INTERVISTA a Giampiero Marrazzo, autore del Docu-film "Sopra e sotto il tavolo"

Da: RAI NEWS 24

Sono trascorsi trent'anni da quella sera del 27 giugno 1980, quando dai cieli sopra il Tirreno, tra le isole di Ustica e di Ponza, il Dc-9 Itavia impegnato sulla rotta Bologna-Palermo scomparve misteriosamente.
I parenti dei passeggeri, 81 tra membri dell'equipaggio e viaggiatori, attesero per ore all'aeroporto di Punta Raisi un arrivo che non ci sarebbe mai piu' stato. Il mattino seguente, infatti, il mare comincio' a restituire i primi rottami dell'aereo insieme ai corpi delle vittime, non lasciando piu' spazio a dubbi: l'aereo era precipitato.

Il 27 giugno 1980 rappresento' l'inizio di una vicenda giudiziaria protrattasi per tre decenni, attraverso tre gradi di giudizio e una recente riapertura dell'inchiesta. Un iter complesso e tortuoso costellato da decine di accuse e di reticenze; di intoppi e di slanci; di verita' tanto auspicate quantomai accertate. Troppi misteri dietro Ustica. Silenzi dovuti ai nomi delle personalita' evidentemente coinvolte dietro la strage, che di fatto non hanno consentito mai l'individuazione di quanti fossero a conoscenza di cio' che accadde quella notte sui cieli italiani.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…