La memorabile scena del capolavoro di Hayao Miyazaki in cui Porco Rosso incontra in un cinema l'ex collega dell'aviazione Ferrarin, ora divenuto un ufficiale del regime fascista. Porco Rosso è un cacciatore di taglie dissidente, ricercato dal regime. Ferrarin gli propone di rinunciare alla sua vita da fuorilegge e rientrare nei ranghi dell'esercito. La risposta di Marco Pagot-Porco Rosso è: "Piuttosto che diventare un fascista, meglio essere un maiale". Attendevo da tempo di sentire se il doppiaggio italiano avrebbe, visto il clima politico attuale, edulcorato questa battuta. Mi compiaccio che per una volta non sia successo. Peccato che nei cinema italiani, i film del maestro Miyazaki non godano della programmazione che meritano. E' già tanto che, dopo decenni di ritardo, sia stato distribuito nel nostro paese.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…