LITTLE PILL BLUES (2011)
performance art by Francesca Fini

Il coniglio è uscito fuori dal cilindro per mostrarci la banalità del male. Ci racconta, giocando con graziose sagomette di cartone colorato, una storia in tre atti sull'origine oscura del Potere.
La performance si basa sulla tecnologia dell'interaction design e del mapping video. Tutti i suoni sono generati dal vivo; reagiscono al colore degli oggetti che vengono mostrati alla webcam, che inquadra il ventre bianco del coniglio. Ogni colore è associato ad un suono particolare che viene emesso e modulato dal sintetizzatore in base al movimento nell'inquadratura. I colori, una volta "attivati", fanno partire animazioni grafiche che vengono proiettate sulla maschera bianca, sospesa nell'aria grazie a sottilissimi fili di cotone.

====================================

LITTLE PILL BLUES
live media performance by Francesca Fini

The rabbit got out of the cylinder to show us the banality of evil. It tells us a story in three acts about the origin of power, playing with colored paper cut-out shapes.
The performance is based on interaction design and video mapping. The sounds are generated live, according to the color of all the paper objects that are shown to the camera, which frames the white belly of the rabbit. Each color is associated with a sound that is emitted and modulated by the synthesizer, according to the movement of the hands. The colors, once "activated", also launch graphic animations, which are projected on the white rabbit mask suspended in the air.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…