L'informazione dev'essere libera.
Il nostro ambiente dev'essere sano. Il nostro modo di influire sulle risorse dell'umanità sostenibile.
Temi importanti.
Che Federica Falancia onora al meglio lavorando attraverso affilato artigianato tecnologico dove il procedimento è poetica: frame lavorati uno per uno, interazione di immagini riprese in tempo reale con altre già esistenti, disegno al naturale innervato da manipolazioni effettuate in presa diretta.
Ad avvolgere il tutto, le sonorizzazioni analogiche e rigorosamente live affidate all'agitatore sonoro Riccardo Balli, da anni protagonista a Bologna e non solo (F.Patti curator RoBOt Festival)

di: Federica Falancia
suoni dal vivo: Riccardo Balli

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…