“Bouquet” è un cortometraggio della durata di 22 minuti prodotto da AGbD (Associazione Sindrome di Down), scritto e interpretato da alcuni giovani portatori di Sindrome di Down con il coordinamento di Fabio Grobberio, Cristiano Zanini e Walter Mazo, che ne ha curato la regia.
I sentimenti e desideri nascosti dei ragazzi sono rappresentati in modo molto originale in questo piccolo thriller-poliziesco, grazie anche ad uno stile visivo che utilizza sia l’immagine in movimento che la fotografia, che in questo caso diventa strumento privilegiato di indagine della realtà. Il titolo del cortometraggio già di per sè racchiude simbolicamente il senso dell’intero lavoro: il bouquet, ovvero il mazzo di fiori benaugurante che la sposa lancia in aria dopo la cerimonia rappresenta il desiderio di matrimonio, tema principale del film.
In sintesi il film parla di un misterioso rapimento avvenuto durante una festa di matrimonio; l’intricato caso sarà risolto brillantemente da un investigatore, e nell’ultima parte non mancano colpi di scena, inseguimenti e un finale a sorpresa.
La trama è stata interamente ideata dai ragazzi con l’aiuto e la supervisione degli educatori e del regista Walter Mazo.
Dati i temi trattati, il cortometraggio si propone come un utile strumento di riflessione in contesti educativi, didattici, sociali, oltre che come mezzo per dare visibilità all’associazione AGbD ed alle sue attività.
Premio Miglior Film sulla diversità Ecologico Film Festival 2010
Premio Miglior Attrice a Francesca Pavan al festival del Cinema Nuovo 2010
Premio Miglior Cortometraggio al concorso La Grande Sfida - VR - 2010

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…