Parole: "Dolore" di Giovanni Raboni (Vittorio Gassman)
Musica: "Turning Tricks" da e ispirata da il film "Monster" (bt)
Immagini: "Zabriskie Point"

---

Tu e le tue fissazioni! Mi vien voglia di rinfacciarti le mie piaghe, quelle sì cancrenose, immedicabili…
Ma no, sbaglio. Non io, tu sei l’erede
di una sacra penuria,
te ed i tuoi da sempre ha saccheggiato il cielo.
È più giusta, ha più stoffa la tua pena.
E intanto non riesco a consolarti,
mio affamato, tremante, altero amore.
Non rispondi, mi guardi
come, ma sì, un nemico di classe
se cerco di distrarti,
se ti ricatto con la tenerezza…
ma credimi, tesoro, che non voglio rubartelo
l’osso del tuo dolore.

---

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…