La Notte dei Musei
sabato 14 maggio 2011
Riso, Museo d’Arte Contemporanea della Sicilia
corso Vittorio Emanuele 365, Palermo [corte, giardino, Galleria S.A.C.S]

FRAME.BY.FRAME
focus sulla Video Animazione + Audiovideo Live set
a cura di Helga Marsala

Oblivious Artefacts
La Notte di Riso ospita anche due interventi firmati Oblivious Artefacts, collettivo di artisti e sperimentatori, attivo tra Palermo, Roma e Berlino. Diversi gli ambiti di ricerca: dall'installazione audiovideo alla fotografia, dalla grafica digitale ai live set (dj/vj). Per l'occasione propongono un allestimento ad hoc del progetto “Le Ore” (2010), videoinstallazione di Marco Morici, Ignazio Mortellaro, Glauco Marino e Luca Mortellaro, che ha debuttato presso le Terme di Diocleziano di Roma. Le Ore indaga il tema del paesaggio partendo da quattro ideogrammi emersi da un nuovo, imperscrutabile linguaggio: le stagioni si muovono verso un territorio mentale sconosciuto, cassa di risonanza della Natura che
raccoglie e rielabora geometrie degli elementi, venature come orografie, microcosmi sonori sincronizzati con i movimenti dell'occhio e del passo, dentro a uno spazio che è al contempo materiale e immaginativo.
Un lavoro che si linka perfettamente con il tema dell'animazione e dello stop motion: gran parte
dell'opera è infatti realizzata cucendo insieme e mettendo in movimento migliaia di immagini fotografiche.
Un live set intitolato "Remixed" li vedrà infine impegnati nella costruzioni di cut up video: un montaggio ritmico e improvvisativo che si intreccerà prima con i mix di alcuni musicisti dell'etichetta berlinese Stroboscopic Artefacts (Xhin, Dadub, Perc, Modern Heads), con cui Oblivious collabora sovente, e poi con la performance live di Fernandez Manetta, producer palermitano – anche lui già collaboratore del collettivo - che chiuderà il live con una sferzata sonora dai toni cupi e insieme rarefatti.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…