MoNu - Near Death

AV Performance
L'installazione parte dall'idea di rappresentare visualmente lo stato alterato di NDE(Near death experience - 'Esperienza di pre-morte). Grazie all'NDE la propria morte non solo diventa pensabile, ma anche 'vivibile': si fa esperienza della morte. Le immagini fanno riferimento ai momenti della vita di una persona, sono filmati in modo soggettivo e sono proiettate in modo aleatorio. Tra 2 immagini consecutive c'è sempre un blank come fosse un battito degli occhi; il suono è molto importante ed aiuta ad identificare i momenti.

Si è riscontrato che una certa percentuale di coloro che, in seguito a un grave incidente o un trauma abbiano pensato, creduto, temuto o percepito che la propria morte fosse imminente, riferiscono di essere stati protagonisti di un'esperienza descritta come fantastica e 'reale' al tempo stesso, come un vero e proprio 'viaggio nell'aldilà', nel 'mondo dei morti' descritto come luogo di pace, serenità e tranquilità assoluti, che presenta molte somiglianze con quello immaginato da Dante nella 'Divina commedia' o con quelli immaginati e descritti nei 'Libri dei Morti' sia egiziani che tibetani.

Molti di coloro che sono stati sul punto di morire o sono stati dichiarati clinicamente morti, hanno poi riferito di essere 'usciti dal corpo' e di averlo potuto osservare dall'esterno, di essere entrati in luoghi paradisiaci, in un regno di luce e amore. Alcuni hanno anche riferito di aver potuto rivedere in breve tempo l'intera esistenza passata e in alcuni casi anche quella futura. Riferiscono poi di essere arrivati in una zona di confine o di aver incontrato un ostacolo, o l'Essere di luce stesso, che ha impedito loro di andare oltre e che li ha costretti a 'ritornare nel corpo'.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…