Kebab Time racconta tre diverse storie d’immigrazione, tre viaggi, tre percorsi, molto differenti tra loro, ma che hanno portato ad una medesima conclusione: l’apertura di un proprio esercizio commerciale nella città di Trento.
Ahmed è Pakistano ed è a Trento da nove anni, ha lasciato moglie e figli per venire a lavorare qui. Quando i suoi figli avranno finito il liceo in Pakistan, vorrebbe farli venire qui per l’università, e ricongiungersi così con la sua famiglia.
Hammadi è Tunisino, è arrivato in Italia nel 1985. Si è sposato nel 1999 con una ragazza trentina, Gloria. Qualche anno dopo ha aperto il proprio esercizio commerciale e nonostante le avversità economiche è riuscito a far crescere la sua attività attraverso il duro lavoro e il sostegno della moglie.
Refik e Namik sono due fratelli, Macedoni, se ne sono andati dal loro paese, separandosi, in momenti diversi, a causa della guerra nell’area balcanica. La solidarietà tra i due ha fatto sì che si reincontrassero per un progetto comune a Trento, con il desiderio di far vivere adeguatamente anche le loro rispettive famiglie. Con i due fratelli da alcuni anni lavora anche il ventenne Bear, figlio di Namik.

KEBAB TIME
scritto e diretto da Simone Cargnoni
sonorizzazione e musiche originali Giuseppe Campanale
una co-produzione voglioviola, Labor11, Jump Cut
(c)2011

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…