"Ho lasciato gli Stati Uniti per Bruxelles nel giorno degli attentati dell’11 settembre. Ogni mattina, da allora, accendo il televisore per vedere se Bin Laden è stato catturato. Lavoro nel ramo della pubblicità, e sono stato lo sponsor di un maratoneta africano ai giochi olimpici di Atene. Per anni, ho custodito in casa i libri di un bibliotecario. Oggi sento, di nuovo, la nostalgia di legami lontani."

Salvatore Liquore

Niente di personale è un libro sui libri, sulla follia che le cose inanimate possono trasmettere agli uomini. E' una storia sull’incapacità di sopportare l’approssimazione. Sul senso della presenza e dell’assenza. E’ un tentativo per dimostrare che esistono altri punti di equilibrio oltre al baricentro.

Insieme ad altri amici e colleghi, Alessandro Fusacchia e Davide Rubini fanno parte della Rete per l’Eccellenza Nazionale – progetto-rena.it – che promuove in Italia la cultura del merito, l’apertura sul mondo, il cambiamento.


Salvatore Liquore è su Facebook

facebook.com/profile.php?id=508064054#/pages/Niente-di-personale-Novel/41043462644

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…