Soggetto, regia, immagini e suono.

L'Opera dei Pupi era fra gli anni '30 e gli anni '50 lo spettacolo più popolare in Sicilia. Argomento dei racconti erano le vicende dei paladini di Francia, autori di gesta cavalleresche ineguagliate. Il pubblico di allora racconta l'emozione di quegli spettacoli, quando ancora non erano diffusi cinema e televisione: il valoroso Orlando, dotato della invincibile spada Durlindana, il prode Rinaldo suo cugino, la bella Angelica, da tutti amata e inseguita, appassionavano la platea, una sera dopo l'altra. La sala applaudiva i paladini e fischiava i mori, spingendosi a volte fino a lanciare oggetti contro il palcoscenico o contro il pupo che rappresentava il traditore. Gli spettatori accorrevano numerosi, alla fine della giornata lavorativa, a questo momento di svago e di evasione nel mondo della leggenda. Nel ricordo di tutti quegli spettacoli sono ancora oggi "i pupi di Ran 'Gnaziu".

Evento speciale alla VIII Rassegna Nazionale delle Marionette. Festival del Paesaggio, MedVideofest, Giornate del cinema Mediterraneo, Lampedusa in festival.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…