Questo video è stato registrato nel mese di Dicembre dell'anno 2011, presso lo studio fotografico Camera Chiara di Arezzo. Il filmato mostra tutte le fasi del processo di stampa dell'Oleotipia.
L'Oleotipia fu molto in voga presso gli artisti fotografi, nell'ultimo decennio del IX secolo. Si basa sulla proprietà che la gelatina in presenza di bicromato diventa sensibile alla luce. Quindi un foglio di carta così sensibilizzato e messo a contatto di un negativo, se esposto alla luce produce un'immagine. Questo foglio viene chiamato 'matrice' e infine inchiostrato mediante un rullo. Le zone più scure dell'immagine sono più adatte ad accettare inchiostro grasso mentre le zone chiare a respingerlo. In questo video Roberto Lavini mostra alcune varianti e miglioramenti rispetto al procedimento classico in modo da semplificarlo e adattarlo ai materiali contemporanei.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…