SUNDAY / Shortfilm
written by Alberto Martin
directed by Giorgio Alloatti, Manuele di Siro, Alberto Martin
with Andrea Zirio, Gaia Messerklinger, Giovanni Mancaruso, Sergio Debenedetti, Alessandro Peiretti
D.O.P. studio segments Davide Marcone
sound designer Alessandro Peiretti
music and original sound mix by Alex Stirner
edited by Manuele Di Siro
produced by Giorgio Alloatti, Manuele di Siro, Alberto Martin, Alessandro Peiretti, Alex Stirner - KILOFILMETRO™ 2010

ENG / Sunday: Domenica. Sunday is the day that Gaia dreams. Sunday is the day that Andrea feared. The confused thoughts of Andrea stained a desert landscape, on the banks of a river. but no time to refocus what is still clouded: it starts approaching the day of an important game. Sunday comes Andrea greets friends and returns home to enjoy a little 'rest after a night of celebration. He wakes up a vampire in TV has a bad feeling, Gaia wants to ruin his Sunday?ITA / Sunday: Domenica. Sunday è il giorno che Gaia sogna. Sunday è il giorno che Andrea teme. I pensieri confusi di Andrea colorano un paesaggio desertico, sulla riva di un fiume. ma non c’è tempo per rimettere a fuoco ciò che risulta ancora offuscato: inizia l’avvicinamento al giorno di una partita importante. Domenica si avvicina, Andrea saluta gli amici e torna a casa per godersi un po’ di riposo dopo una nottata di festeggiamenti. Lo sveglia un vampiro in TV: ha un brutto presentimento, Gaia vuole rovinargli la la domenica?

ITA / Sunday è il giorno che Gaia sogna. Sunday è il giorno che Andrea teme. La domenica è un foglio bianco da riempire con sogni e progetti oppure può diventare un momento di pausa rispetto alla routine quotidiana che talvolta incoraggia un‘introspezione forzata. La domenica che disorienta. Ad Andrea capita tutto quersto questo così come capita a chiunque. Si perde tra diversi significati di domenica: la partita, gli amici, la fidanzata e dormire fino a mezzogiorno. Pensare alla Domenica. Cerca di pensare a cosa Gaia si aspetti dalla domenica che verrà. Mentre teorizza Andrea non avanza: sul lungo periodo sta in effetti temporeggiando. Temporeggiare senza avanzare: questa sembra essere la condanna di un’intera generazione che non riesce ad immaginare il futuro e quindi non può far altro che temporeggiare. I pensieri confusi di Andrea colorano un paesaggio desertico sulla riva di un fiume. ma non c’è tempo per rimettere a fuoco ciò che risulta ancora offuscato: inizia l’avvicinamento al giorno di una partita importante. Domenica si avvicina, Andrea saluta gli amici e torna a casa per godersi un po’ di riposo dopo una nottata di festeggiamenti. Lo sveglia un vampiro in TV: ha un brutto presentimento, Gaia vuole rovinargli la la domenica?

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…