100.101 I PRIMI 100 ANNI DELL'ORCHESTRA DI SANTA CECILIA
Temporary exhibition/Mostra temporanea, 2008
Auditorium Parco della Musica, Roma

studioazzurro.com

ENG
This multimedia experience is created to mark the hundredth anniversary of the Symphony Orchestra of Santa Cecilia and brings together two aspects of its story. The first relates primarily to the historical sources – the most famous performances, personalities, musicians and directors which have created its special identity – while the second is a more subtle, invisible, but highly important aspect relating to the ethereal, visionary, spiritual dimension which stirs everyone who has heard their music. This seeks to produce the emotional excitement which audiences, during these hundred years, have been able to experience through the wide range of performances, giving form to a highly imaginative, “celestial” version of the orchestra of Santa Cecilia. Each member of the public, standing on a rostrum, with a technological baton very similar to that used by a conductor, can control and direct, over a vast limbo, an ensemble of musicians – virtual soloists, each intent upon their own musical performance – who, depending upon the choices made, take an acrobatic part in association with the other ethereal musicians, in order to generate entirely new formations and musical compositions. In addition to this “celestial”, dreamlike, floating orchestra, which assembles and disperses in accordance with the instructions and creativity of the visitors, there is, in the adjacent room, a multimedia study area. Three interactive positions contain an archive of written and visual information, where it is possible to carry out personal research and trace the characters and events which have marked out the first hundred years of the orchestra’s history.

ITA
l percorso multimediale è un omaggio ai cento anni dell’Orchestra sinfonica di Santa Cecilia, in cui si intrecciano due aspetti della sua vicenda, quello legato maggiormente alle fonti storiche - le esecuzioni più famose, i personaggi, i musicisti e i direttori che hanno costruito la sua particolare identità - e quello più sottile, non visibile, ma enormemente determinante, che riguarda la dimensione sognante, onirica e spirituale, risvegliata in tutti coloro che hanno ascoltato la sua musica. Si è cercato di lavorare sulle emozioni che gli spettatori, nell’arco di questi cento anni, hanno potuto provare tra la varietà delle sue esecuzioni, dando forma ad una versione immaginifica, “celeste” dell’orchestra di Santa Cecilia. Il pubblico salendo su un podio di direzione, con una bacchetta tecnologica, molto simile a quella di un direttore d’orchestra, può richiamare e guidare, su un enorme limbo, un insieme di musicisti volanti; solisti virtuali, intenti nella propria esecuzione musicale, che si associano in modo acrobatico ad altri eterei musicisti, per generare inedite formazioni e composizioni musicali. A questa orchestra “celeste”, onirica e fluttuante, che si combina e scombina attraverso le esecuzioni e la creatività dei visitatori, si accosta, nella sala adiacente, uno spazio di approfondimento multimediale. Tre postazioni sensibili raccolgono un archivio di informazioni testuali e visive, in cui si può articolare una propria ricerca personale e rintracciare i personaggi e le vicende che hanno segnato i primi cento anni di storia di questa orchestra.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…