un frammento (qualità fotocamera) dal presidio del 27-2-2012, organizzato in tutta fretta per protestare contro gli espropri, l'occupazione di Baita Clarea e contro il ferimento grave dell'attivista Luca Abbà.

dietro le barricate un'umanità stupefacentemente varia, gioiosa e generosa.

io non conosco il dialetto piemontese, ma di questo canto ho capito tutto.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…