«Taranto diventerà il primo porto d’Italia», è la promessa che Roger Clasquin, direttore del porto di Rotterdam hanno fatto al presidente dell’autorità portuale ionica Sergio Prete, nel corso dell’incontro per la firma del Memorandum of Understanding. Si tratta di un protocollo d’intesa che inserisce Taranto nel sistema di network realizzato dal porto olandese con i principali porti internazionali.

Un marchio di qualità che stimola alla crescita sia dal punto di vista organizzativo sia dal punto di vista internazionale ed una sfida per gli operatori, le imprese ed i lavoratori che da oggi dovranno confrontarsi con una realtà eccellente. Rotterdam movimenta 400 milioni di tonnellate l’anno e sta raddoppiando la sua capacità.

L’accordo mira alla valorizzazione ed alla razionalizzazione delle aree portuali e retro portuali dello scalo marittimo ionico. Il protocollo attrarrà investimenti sul territorio da parte di operatori nazionali ed internazionali, innalzerà lo standard qualitativo di tutti i servizi portuali ed implementerà i traffici.

Qui di seguito vi segnaliamo il link del servizio filmato da noi realizzato in occasione della conferenza stampa, nel corso della quale il presidente dell’Autorità Portuale di Taranto, Sergio Prete ed il direttore del porto di Rotterdam, Roger Clasquin hanno firmato il protocollo d’intesa.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…