“In questi giorni sono più preoccupata di quanto non lo fossi prima della rivoluzione. Ho paura a camminare per strada, specialmente ora che c’è una chiara strategia volta ad eliminare fisicamente gli attivisti o renderli ostili agli occhi del popolo”. Afaf ha 48 anni ed è un’intellettuale ed una militante egiziana. Ha partecipato alla rivoluzione in prima linea, spaccando pietre e trasportandole ai manifestanti. Per lei Piazza Tahrir è l’unico luogo in Egitto in cui si sente realmente libera.

Afaf è una delle protagoniste di Volti di Tahrir, un progetto di audio documentazione dedicato alla piazza simbolo della rivoluzione egiziana nei giorni della ripresa degli scontri e durante le prime elezioni post-Mubarak. Volti di Tahrir si compone di una serie di storie di piccolo formato, ritratti intimi che raccontano la vita di dieci ribelli. Sono episodi brevi di un audio-documentario a puntate, che intende testimoniare la molteplicità degli aspetti del mosaico della rivolta.

Volti di Tahrir è un progetto di Marco Pasquini, realizzato con Emiliano Sacchetti e Luca Mandrile.
Autoproduzioni Abbasso il Gradozero

CONTATTI:
abbassoilgradozero@googlemail.com
luca.mandrile@katamail.com

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…