Paola Caridi, Lettera 22, intervenuta alla conferenza "I tormenti di Israele" (Milano, 11 ottobre 2012) risponde alle nostre domande sul futuro di Israele:

Se Netanyahu dovesse uscire vincitore dalle elezioni anticipate si aprirebbero due possibilità: formare un nuovo governo con l'attuale coalizione o allargare la maggioranza ad altre forze. Quali potrebbero essere le conseguenze per la politica estera israeliani in questi due casi?

Recenti eventi quali la Primavera Araba e la crisi siriana hanno decretato un cambiamento negli equilibri politico-strategici in medio oriente, mentre gli alleati di sempre si mostrano più lontani. C'è il rischio di emarginazione per Israele?

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…