Il progetto “Stereo” venne iniziato nel 2000 con l’obiettivo di creare un sistema di classificazione per suoni, immagini in movimento, fotografie e testi.
“Stereo” ha le sue radici nelle ricerche condotte in campo audio col metodo “random” che vedevano una interazione molto stretta tra statistica e scrittura.
In poche parole si considerava la capacità del lettore compact disc di generare un numero pressoché inesauribile di combinazioni numeriche e quindi narrative; al tempo stesso sono chiare alcune analogie metodologiche che “Stereo” ha con i collages “analogici” di canecapovolto.

Il montaggio di “Stereo_verso Infinito” viene modificato ogni 40 giorni, producendo un’evoluzione sia orizzontale che verticale del materiale contenuto; i differenti “unfixed” prodotti sono numerati e temporanei, in modo che ogni Festival e Rassegna puo’ proiettare una versione differente del lavoro in una sorta di evento-esecuzione unica ed irripetibile.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…