La Fondazione H.C. Bresson di Parigi espone la collezione del gallerista americano Howard Greenberg: 120 venti stampe analogiche in bianco e nero di straordinaria qualità. Da Edward Steichen a Walker Evans, da Weegee a Diana Arbus, passando per la New York School la cui notorietà passa in gran parte proprio dal lavoro di Greenberg.

La Direttrice della Fondazione HCB e curatrice della mostra, Agnès Sire, racconta la nascita dell'esposizione e descrive la figura unica di Greenberg e il delicato equilibrio tra la sua anima di gallerista e commerciante da un lato e di raffinato collezionista dall'altro.

© Andrea Neri

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…