Gli Eremi di Pulsano
L'eremo è un luogo di difficile accesso, dove uno o più individui, detti eremiti o anacoreti , si ritirano escludendosi volontariamente dalla società, per condurre una vita di preghiera e ascesi.
Nei dintorni dell’abbazia si trovano gli eremi, taluni ubicati su luoghi davvero inaccessibili. Essi in alcuni casi sono costituiti da una semplice grotta, lungo la parete scoscesa del fianco del vallone, in altri invece da piccole costruzioni solitarie su dirupi impervi. Gli eremiti che abitavano queste celle erano senz’altro in comunicazione tra di loro, dal momento che alcuni di questi eremitaggi erano dedicati alla vita comunitaria (di culto e di abitazione) e al lavoro collettivo (un eremo è stato persino adibito a mulino!); inoltre i vari eremi sono collegati da una rete viaria di sentieri e scalinate, nonché da una vera e propria “rete idrica” di canali scavati nella roccia per convogliare le acque in cisterne, terrazzamenti e singole celle. Dunque, con meraviglia possiamo immaginare una sorta di villaggio decentrato che rispecchiava la comunità eremitica nata in Egitto intorno a S. Antonio, il padre dei monaci. Non sappiamo con esattezza, al livello attuale degli studi, in quale periodo gli eremi fossero abitati: possiamo supporre che lo fossero presumibilmente già dai primi insediamenti daunici nella regione, e affermare che furono abbandonati non prima dell’era moderna, considerati i deliziosi affreschi che adornano alcune celle, ancora oggi visibili.
Contentiamoci dunque di mirare quel che resta della testimonianza di questi santi eremi: come navi che hanno preso il largo negli oceani sconfinati della santità.
Stato Italia
Regione Puglia
Località Monte Sant'Angelo
Religione cattolica con rito latino e bizantino
Sito web abbaziadipulsano.org
il mio indirizzo email : cirodeleo@gmail.com

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…