QUANDO SI SCOPRE TI RUBA L’ANIMA - ASTON MARTIN CON LA VANQUISH VOLANTE CELEBRA I 100 ANNI DI STORIA - Durata, 2’05” - REDAZIONE - (mkl) - E' la prima Aston Martin costruita con fibra di carbonio, ha il roof che si scopre in soli 14 secondi. E' equipaggiata con il sei litri dodici cilindri che sviluppa la potenza di 565 cavalli ed accelera da 0 a 100 Kmh (più o meno, 0/62 mph) in 4.1 secondi. E' svelata in questi ultimi giorni di giugno.

Aston Martin celebra così i suoi cento anni...

E' la Aston Martin Vanquish Volante.

L’automobile ideale per una vacanza, ammesso che andiate in vacanza e che il vostro conto corrente possa sopportare il prezzo di questa automobile. Prezzo che, per ora per l’Italia, non è stato reso noto. Certo non sarà popolare considerando che quello di partenza è di 199.995 sterline e che in Germania la comprate a 264mila euro, negli Stati Uniti a 297mila dollari ed a Dubai a 323.974 dollari.

Aston Martin comunica che il nuovo modello, in queste immagini in anteprima, sarà lanciata dal prossimo mese di settembre e commercializzata per i principali mercati della casa inglese, in UK (iu-key) ed Europa Continentale alla fine del 2013.

Il motore dodici cilindri conserva il carattere dinamico e sportivo degli altri modelli Aston, oltre i quattro secondi per l’accelerazione il dodici cilindri è capace di spingere la Volante alla soglia dei 300 chilometri l’ora, 183 miglia dichiarati dal costruttore, pari a 294 Km/h. Un bell’andare non c’è che dire... dove, non saprei.

La struttura interamente in carbonio della Aston Vanquish Volante è progettata dal team di ingegneri di Gaydon, nel Warwicckshire, in Inghilterra.

Il design della convertible inglese, che rappresenta una nuova icona di riferimento per lo stile dei prossimi modelli in produzione, è - per alcuni dettagli - di derivazione dalla One-77 (One Seven-Seven) ed ha - rispetto a quel modello - ricevuto un setup aerodinamico più preciso per il miglioramento delle performance.

Gli interni 2+2 sino arredati con materiali di gran pregio (e vorrei vedere avessero fatto qualcosa di cheap) pelle del tipo Luxmil e finiture in metallo cromato.

Ogni dettaglio, anche dell’abitacolo, è costruito con una base in fibra di carbonio per contenere il peso della vettura e valorizzare la flessibilità d’uso della fibra a vantaggio di soluzioni esclusive per le forme della plancia e della strumentazione.

In Aston tengono a sottolineare come l’utilizzo della fibra di carbonio abbia permesso di ottenere importanti migliorie: tra queste la dimensione del bagagliaio, ora 279 litri con il roof aperto - o chiuso - , una performance migliore del cinquanta per cento rispetto alla DBS Volante.

Il direttore del design di Aston Martin, Marek Reichman è orgoglioso delle soluzioni che la fibra di carbonio ha consentito di raggiungere con la nuova Volante quando afferma che la Vanquish è sì una auto sportiva ma molto di più della Vanquish stessa. E’ una super-GT che esprime potenza selvaggia. Siamo proprio d’accordo con lui!

Anche perché con il V12 con 565 CV a 6.750 giri ed una coppia di 620 a 5.500 giri ci vogliono redini d’acciaio per imbrigliare tutta la potenza: redini affidate al controllo del sistema Touchtronic-2 con cambio automatico a sei rapporti. Al quale sono affiancati per il controllo della dinamica di marcia i sistemi DSC, PTC, il Positive Torque Control ed l’ADS Adaptive Damping System. Il sistema di controllo delle sospensioni che permette di gestire tre impostazioni diverse, Normal, Sport e Track. Nomi dai quali si evince con semplicità il tipo di performance espressa. (In onda un estratto del testo).

video.dlmagazine.it/vdlm/

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…