(terzo step della nuova produzione 2013 “Sudvirus”)

progetto di Roberto Zappalà
da un’idea di Nello Calabrò e Roberto Zappalà

coreografie Roberto Zappalà
si ringraziano i danzatori per la preziosa collaborazione alla costruzione
danzatori Gaetano Badalamenti, Maud de la Purification, Alain El Sakhawi, Liisa Pietikainen, Roberto Provenzano, Fernando Roldan Ferrer,
Ilenia Romano
costumi Roberto Zappalà
assistenti alle coreografie Daniela Bendini e Paola Valenti
responsabile tecnico Sammy Torrisi
musiche varie - montaggio del suono Salvo Noto
produzione e tour manager Maria Inguscio
foto Alfredo Anceschi

una produzione compagnia zappalà danza e Scenario Pubblico international choreographic centre Sicily
in collaborazione con GoteborgsOperan Danskompani, Civitanova Danza/Amat e Fondazione Nazionale della Danza (Reggio Emilia)
con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Regione Siciliana Ass.to al Turismo, Sport e Spettacolo


Durante il periodo di residenza della compagnia zappalà danza alla Fondazione Nazionale della Danza a Reggio Emilia nel mese di aprile 2013, Roberto Zappalà ha lavorato con i sette danzatori della compagnia alla nuova produzione Sudvirus (il piacere di sentirsi terroni), che debutterà in prima assoluta il 3 agosto 2013 a Civitanova Marche per il Festival Civitanova Danza.
A conclusione della residenza, il 2 maggio, con “ANTICORPI: preludio per il nuovo Sudvirus” la compagnia ha proposto il terzo step della ricerca sviluppata, che sarà un tassello stilistico esclusivamente dedicato alla danza, intesa come pratica di comunicazione, che la compagnia proverà a rendere linguaggio dal contagio “sottile”, coinvolgente e progressivo.
Anticorpi è spettacolo a sè, a serata intera, e sarà mantenuto in repertorio per la stagione 2013 - 2014

Il progetto Sudvirus a partire da una precedente coreografia dal titolo sud-virus, realizzata nel 2011 per il Goteborg Ballet, si sviluppa in diverse tappe sino alla creazione finale prevista per l’appunto a Civitanova Marche. Nella versione definitiva Sudvirus vedrà in scena i 7 danzatori della compagnia insieme a 3 straordinari artisti siciliani, i musicisti Alfio Antico (tamburi) e Puccio Castrogiovanni (marranzani) e l’attore palermitano Vincenzo Pirrotta.
La parola "virus deriva dalla forma latina vīrus, e significa "tossina" o "veleno". In biologia (e in informatica) i virus sono connotati in maniera assolutamente negativa essendo caratterizzati da “un comportamento parassita che spesso procede fino alla morte della cellula ospite.”
Comportamento parassitario e mancanza di strutture adatte sono anche due considerazioni che spesso si utilizzano, banalmente, per definire certi aspetti del meridione d’Italia e spesso di ogni sud del mondo.
Il progetto della compagnia ha l’ambizione di proporre, al contrario, una versione “biologicamente” positiva di un nuovo virus fatto di linguaggio coreografico (e anche musicale e performativo) che produce forme, abilità, valori morali ed estetici. Un “virus del sud” benefico e “contagioso”.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…