Mustafa Sabbagh è stato invitato da Ferrara Arte a realizzare degli scatti a Palazzo dei Diamanti in occasione dell’allestimento della mostra Zurbarán (1598 – 1664). L’artista ha lavorato su un doppio registro, confrontandosi con le tele del maestro spagnolo e con le sale espositive. A interessarlo sono stati gli effetti di luce, ma soprattutto le ombre presenti nei quadri di Zurbarán. È l’oscurità, infatti, a prevalere nello sguardo di Sabbagh. Ed è in questa chiave che l’artista italo-giordano ha interpretato lo spazio di Palazzo dei Diamanti e il lavoro di allestimento dei dipinti. L’attesa e la tensione che precedono l’apertura delle casse e l’emozione nell’attimo in cui vengono svelati i dipinti, la concentrazione dei conservatori e dei tecnici riuniti attorno alle opere, la loro collocazione sulle pareti, ma anche le pause e le accelerazioni, le sospensioni e i silenzi nel lavoro di preparazione della mostra sono i momenti che Sabbagh ha colto con le sue fotografiee video.
Che il visibile sia visibile senza illusione.La verità sta altrove. J.Berger
by mustafa sabbagh
editing pietro cremona
location Palazzo dei Diamanti,Ferrara - ITALIA

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…