Manifestazione di solidarietà al PM Nino Di Matteo

- Roma, 19.11.13 - Piazza delle Cinque Lune -

In una piovosa serata autunnale, numerosi cittadini romani hanno risposto oggi all’appello lanciato qualche giorno fa da Salvatore Borsellino: “Tocca a noi essere la voce dello Stato, ciascuno di noi deve metterci il suo impegno personale, deve essere presente nei luoghi delle Istituzioni a gridare la nostra rabbia e la nostra voglia di Verità e di Giustizia.”

Nella centrale Piazza delle Cinque Lune, vicino al Senato, è stato appeso uno striscione doubleface con due messaggi:

“Si muore quando si è lasciati soli” e “Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini.”

Per circa due ore abbiamo condiviso idee e opinioni sulla situazione della giustizia antimafia nel nostro paese, con il contributo di alcuni parlamentari del Movimento Cinque Stelle. Verso le 18:30 siamo stati raggiunti dal Dott. Antonio Ingroia, che ha manifestato il proprio appoggio “alle Agende Rosse e tutte le associazioni, comitati, cittadini che stanno sempre in prima linea per lottare contro la mafia ed i poteri legali che legittimano l’illegalità, a cominciare da questo Stato che ha trattato con la mafia e che ha le mani lorde di sangue a causa della trattativa”, sottolineando poi che “la migliore scorta per i magistrati non sono i poliziotti, le tecnologie, ma è l’impegno in prima persona di tutti.”

Dopo queste parole, ci siamo salutati con la rinnovata convinzione di voler continuare a diffondere tra tutti i cittadini, con instancabile impegno, i valori di giustizia, legalità e verità.

Le foto della manifestazione su Flickr sono qui: flic.kr/s/aHsjMKazDP

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…