michelangeloantonionidoc.wordpress.com
ladamasognatrice.com/portfolio/antonioni-point/
Trailer del documentario Antonioni Point
In occasione del centenario della nascita di Michelangelo Antonioni, Ferrara gli ha dedicato un intero anno: nel 2012, la città ha organizzato un fitto calendario di iniziative, che si sono concluse con la grande mostra “Lo sguardo di Michelangelo. Antonioni e le arti” a Palazzo dei Diamanti.
Partendo dalla mostra abbiamo raccolto le testimonianze di chi lo ha conosciuto, come Carlo di Carlo, autore e regista, considerato il suo erede intellettuale, Flavio Nicolini, aiuto regia di “Deserto Rosso”, Ivano Marescotti, attore di “Deserto Rosso”, Guido Cantoni, l’antiquario che ha prestato la sua bottega al set di “Deserto Rosso”, e di chi ha tratto ispirazione dalla sua arte, come musicisti, poeti e scrittori.
Queste interviste ci regalano un tributo ad un grande Maestro, ammirato in Italia e osannato all’estero. Non a caso il curatore della mostra è un francese, il critico ed ex- direttore della Cinémathèque française, Dominique Païni, che ha poi portato la mostra a Bruxelles e nel 2015 a Parigi.
La collaborazione con l’emittente pubblica nazionale ci ha dato la possibilità di selezionare preziose perle d’archivio sepolte nelle Teche RAI, fatte di momenti di backstage, dichiarazioni spontanee dei collaboratori ai giornalisti e rare interviste dell’epoca dei suoi più stretti collaboratori ed amici: Giovanni Fusco, Ennio Flaiano, Monica Vitti, Marco Ferreri, Francesco Maselli, Gian Luigi Rondi, Tonino Guerra.
E’ stato inoltre aggiunto materiale di repertorio inedito da noi filmato in occasione dei festeggiamenti del compleanno dell’Avvocato Cau a Pennabilli, presso l’Associazione Culturale Tonino Guerra. Seduto in mezzo agli amici, l’anziano sceneggiatore ha raccontato aneddoti ed emozioni di cosa e come fu lavorare con il Maestro: il materiale è stato conservato per anni, prima di trovare la giusta occasione per mostrarlo al mondo.
Pertanto, un documentario biografico su di un artista considerato “uno dei più grandi registi della storia del cinema” e “autore di riferimento del cinema moderno”, un prodotto uscirà dai confini nazionali possedendo tutte le potenzialità per riscuotere l’interesse di buyer ed emittenti straniere.

INTERVISTE

Anna Maria Quarzi, Roberto Pazzi, Gian Ruggero Manzoni, Giorgio Tinazzi, Alfonso Santimone, Dominique Paini, Maria Luisa Pacelli, Jhonny Costantino, Monica Pavani, Carlo di Carlo, Marcello Simoni, Guido Cantoni, Flavio Nicolini, Franco Gabici, Gianfranco Angelucci, Ivano Marescotti.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…