Entretien avec le réalisateur Claude Lanzmann à l'occasion de la projection de son film "Le Dernier des Injustes", sélectionné au Festival de Cannes 2013 hors compétition, qui a bénéficié de l'avance sur recettes du CNC. - WebTV du CNC - Festival de Cannes 2013.

1975 Roma. Lanzmann intervistava Benjamin Murmelstein, l'ultimo capo del Consiglio Ebraico del ghetto di Theresienstadt, l'unico decano a non essere stato ucciso durante la guerra.Nel 1938 Murmelstein si scontrò aspramente con Eichmann, riuscendo ad aiutare 121.000 ebrei a lasciare il Paese e impedendo la liquidazione del ghetto.
2012. Claude Lanzmann, a 87 anni, recupera l'intervista realizzata a Roma, tornando a Theresienstadt, la città "che Hitler regalò agli ebrei", il cosiddetto "ghetto modello", in realtà una grande menzogna architettata da Eichmann per ingannare il mondo. Scopriamo in Benjamin Murmelstein un uomo brillante, di grande intelligenza e coraggio, che non risparmia battute ironiche e punte di sarcasmo.Il film fornisce uno sguardo senza precedenti sulla genesi della Soluzione Finale. Rivela il vero volto di Eichmann e denuncia le forti contraddizioni all'interno del Consiglio Ebraico.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…