MuGa Multimedia Gallery è lieta di presentare il terzo e ultimo atto del progetto espositivo Entre Nous a cura di Simona Merra e Carmela Rinaldi. Dal mese di febbraio lo spazio della galleria MuGa è diventato terreno di scambio tra gli interventi inediti realizzati in collaborazione tra le coppie di artisti che si sono susseguiti; prima con Annabella Cuomo e Marta Roberti, in seguito con Delphine Valli e Claudia Zicari, le interazioni hanno dato vita a un dialogo attraverso cui riscoprire argomenti comuni e differenze, sviluppato attraverso territori condivisi e condivisibili, ricerche parallele, coincidenze e affinità, temi e attitudini comuni. Ogni mostra è stata, dunque, il risultato di un’esperienza di condivisione, di scoperta e di sconfinamento dei linguaggi artistici individuali, riflesso della volontà di una continua ricerca nel confronto.

Venerdì 6 giugno alle ore 19.00 inaugura il nuovo appuntamento del ciclo che vede protagonisti Chiara Dellerba e Raffele Fiorella. I due artisti pugliesi si confrontano su un tema a loro molto caro, riguardante le proprie origini e il modo di rapportarsi ad esse. Attraverso due modalità di lavoro differenti, il disegno e l’installazione per Chiara Dellerba e il video per Raffaele Fiorella, gli artisti ritrovano la loro unione nel mare, elemento per sua natura infinito e misterioso. Del mare possiamo percepire la superficie e le sue qualità olfattive, ma c’è un livello che l’occhio umano non riesce a raggiungere: quello più profondo, sottostante e perciò immaginario.

Ad Est di Chiara Dellerba si presenta come una struttura galleggiante in grado di guidare il visitatore in un viaggio al di sotto del limite sensibile, attraverso la costruzione di una città sotterranea composta da diversi elementi e materiali come carta giapponese, legno, gesso e polveri. A parete un centinaio di cartoline proseguono questo viaggio immaginario, dove ciò che è invisibile diviene per l’artista un modo per esplicitare la percezione alterata e precaria di ciò che vive al di sopra. Per Raffaele Fiorella tale percorso rappresenta la chiave per elaborare il suo personale racconto emozionale e poetico. L’opera Spazi comprende una serie di video installazioni in loop, rappresentazioni di orizzonti e porzioni di luoghi che idealmente uniscono i due artisti.

montaggio: Giorgia Borrello, Raffaele Fiorella
riprese: Chiara Dellerba, Raffaele Fiorella

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…