Complete project: chiaramazzocchi.com/allien.html
Pubblicated on "La Repubblica": larep.it/1eIoyrs

SINOSSI ITA: "Human Alienation" è un autoritratto fotografico e video di denuncia politico-sociale realizzato durante la mia permanenza a Berlino nel 2011. Il video è composto da 600 autoscatti fotografici scelti tra più di mille. Le foto sono state da me realizzate in momenti di vita giornaliera.
"Il sistema politico e sociale che ci vogliono far vivere usura l'individuo, fino ad annientarlo, spersonalizzarlo, lasciandolo incosciente davanti a tutto. L'unica salvezza è dentro se stessi. Questa tensione e senso di costrizione soffocante l'ho espressa attraverso l'uso di calze, simbolo femminile, che diventa invece trappola di morte interiore, ostacolo con il ricongiungimento alla natura. La natura è il tema che si pone difronte al mio senso di prigionia data dal meccanismo sociale imposto. Ecco che si ripete spesso una finestra ossessiva a straniante ripetizione verso naturali mancanze, che taglia il campo cercando un contatto intimo con me. Il video termina con ambienti lasciati vuoti poiché c'è indifferenza completa nell'intorno, e l'individuo è subdolo tanto da non lasciare tracce visibili e appariscenti. La consapevolezza può espandersi oltre la portata del nostro ego, oltre la nostra identità personale, familiare, la nostra auto, la nostra tv, al di là di tutto quello che abbiamo imparato, oltre la nostra nozione di spazio e tempo, al di là delle differenze che la gente e il sistema attua per separare gli uni dagli altri. Basta essere presenti a noi stessi e pian piano i pensieri torneranno ad essere i nostri. Questo è "Human Alienation".

SYNOPSIS ENG: "Human Alienation" is a photographic/video self-portrait about political-social denunciation, made by me during my life in Berlin in 2011. The video includes 600 photographic self-portraits chosen from more than a thousand. The photos were made by me in different moments of my daily life.

The political and social system they want us to live in is wearing us out to the point of de-personalization and annihilation: we're left in a state of unconsciousness. The only way out is inside of us.
I expressed this tension by using a pair of stockings, a very powerful female symbol, which I transform into an emotional and psychological death trap, an obstacle to reunification with Nature. Nature is the leitmotif I
choose to hold before the sense of imprisonment which is imposed by the social mechanism. And then, there's a window. An obsessive image that keeps appearing to reiterate alienation, separation from what one is naturally missing. A window that limits the screen and allows for a more intimate contact with one's inner self. The video ends with empty spaces to indicate absolute indifference. Human beings are cunning: they don't leave any conspicuous or visible traces behind. Awareness can expand beyond our egos, beyond our personal identity, our family, our cars, our TV, beyond all that we have learned, beyond our notions of space and time, beyond the differences that people and the system implement to separate from each other. Just by being present to ourselves, thoughts will slowly return to be our own thoughts. This is "Human Alienation."

Release Year: 2011 Berlin (Germany)
Tecnic: Stopmotion (Selfportrait - 600 Photos)
Running Time: 2:00
Distributor: © VisualContainer

All Rights Reserved 2012 © Chiara Mazzocchi
chiaramazzocchi.com

j vimeo.com/29961308

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…