Flexus

Joined
Carpi (MO) Italy

User Stats

Profile Images

User Bio

I Flexus, una storia del tutto particolare: band attiva da 10 anni, ha esplorato contesti musicali profondamente differenti; dal rock al teatro, passando per l'acustico fino a giungere agli spettacoli di teatro ragazzi. Un percorso costellato da 5 album e centinaia di concerti in Italia e all'estero.

Il 25 novembre 2011 viene pubblicato “Satelliti inversi”: primo album dei Flexus completamente composto da brani inediti, anticipato dalla presentazione alla trasmissione “Special One” e dal concerto al festival ARTI VIVE di Soliera.

Il disco contiene 11 canzoni a cavallo tra musica d'autore e rock. Spiccano alcune collaborazioni con Deborah Walker (violoncello) e il trio d'archi Sivis, Verdiana (voce nel brano "Sospeso a Metà"), il Coro delle Mondine di Novi e la scrittrice Chiara Carminati che firma il testo di "O, rage!", primo singolo e videoclip dell'album, girato tra Italia e SudAfrica, sugli scogli di un mare impetuoso. Il disco viene recensito positivamente da alcune testate giornalistiche e inizia un giro di concerti di presentazione dell’album.

Il gruppo viene invitato a suonare all'IMARTS Festival, aprendo il concerto di Joan As A Police Woman e viene ospitato a Laigueglia in una delle serate del Club Tenco 2012. Vengono invitati a suonare a “BALCONY TV”: una piattaforma multimediale mondiale che prevede che gli artisti suonino dal vivo sulla terrazza della loro città. I Flexus eseguono il Brano “Madrigal apasionado” proprio sotto la Ghirlandina.

Con la canzone "Satelliti inversi" arrivano alle finali di Musicultura 2013 (ex-premio Recanati) dopo una selezione tra oltre 1400 brani e le esibizioni nei teatri di Macerata e Recanati. Il brano viene programmato da RADIOUNO e da altre radio locali. A Marzo i Flexus suonano al Klub Studio di Cracovia: una delle più importanti arene-concerto della Polonia in qualità di ospiti del “Treno per Auschwitz" per una delegazione di oltre 600 studenti italiani in visita. Nel giugno 2013 esce la compilation “Musicultura 2013” che contiene il brano “Satelliti inversi”.

Dieci anni di esperienze professionali attraverso le collaborazioni con Ottavia Piccolo, Paola Pitagora, Gabriele Cirilli di Zelig (con cui i Flexus hanno intrapreso una lunga tourneé teatrale nel 2006), Ivana Monti, Stefano Cenci, “Cisco” dei Modena City Ramblers e gli scrittori Flavio Soriga e Chiara Carminati.

Nel 2010 vengono prodotti due album: Il conformista, dedicato al repertorio di Giorgio Gaber e Sandro Luporini, e il disco dal vivo Flexus e il Coro delle Mondine di Novi cantano De André, ambizioso progetto che li vede protagonisti insieme alle mondine in una lunga serie di concerti nel nord Italia.