Documentary film

Sono passati vent’anni.
• La prima sera ad un matrimonio un tipo mi accese la sigaretta incendiando una banconota da 500 miliardi di dinari.
• La madre di un’amica dalla finestra del quinto piano gridava, al postino che le portava i soldi della pensione, chiedendogli quanti erano; talmente pochi che glieli regalava piuttosto che fargli fare le scale. L’ascensore non funzionava più da un pezzo.
• Era più facile trovare l’eroina che la benzina. Le auto erano lasciate morire lungo i marciapiedi.
• Un tipo tornato da Belgrado raccontava che gli avevano rubato l’appartamento. Aprendo la porta si trovò un muro davanti. Il vicino aveva bucato la parete. La polizia aveva altro a cui pensare, non si poteva far niente.
• Alle 9 di sera toglievano l’elettricità in tutta la città. Il costo delle candele aumentava.
• I bar tenevano esposte bottiglie di alcolici come al solito, ma erano piene d’acqua. Si beveva solo “grappa”.
• Una sera si discuteva in salotto tra amici seduti in cerchio. In mezzo c’era un cesto pieno di armi e tutte le tapparelle chiuse.
• L’ultimo dell’anno alla mezzanotte, ad un rave in periferia in una casa abbandonata, tutti cominciarono a sparare contro il soffitto.
• Gli alimentari statali erano vuoti mentre quelli privati pieni, ma non vendevano niente per colpa della svalutazione.
• Ogni tanto per strada si vedevano sacchetti di soldi buttati nei bidoni dell’immondizia.
• Non esistevano più sensi unici e divieti in città. Si faceva la strada più corta per consumare meno benzina.
• Quando arrivavano le bollette bastava aspettare l’ultimo giorno per pagarle. L’importo con la svalutazione era ridotto a niente.
• Gli anziani in fila per il pane statale litigavano.
• Di notte dal letto si sentivano spari.

leonardocasali.com

j vimeo.com/61496924

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…