TeatrofficinaRefugio

Joined
Livorno

User Stats

Profile Images

User Bio

Il Teatro Officina Refugio è un piccolo teatro occupato, autogestito e antifascista situato nello storico quartiere Venezia a Livorno. In generale, il Teatrofficina Refugio funziona così: l'intero incasso delle serate-evento,va al teatro stesso per le spese da affrontare (palco, gradoni per il pubblico, luci, ecc.); l'incasso delle altre serate (spettacoli, concerti, ecc. ) è diviso in parti uguali tra il teatro e l'artista che si esibisce. Il biglietto è a un prezzo abbordabile e oscilla tra i 3 e i 5 euro, a seconda della serata. Il teatro ha una capacità massima di 75 posti. Tutti quelli che portano avanti il teatro, dal punto di vista pratico e organizzativo, lo fanno gratuitamente, perché credono in questo tipo di progetto, nell’esigenza di spazi artistici liberi e autogestiti. Bisogna infatti ricordare che il senso di questo teatro, prima ancora che artistico, è politico e sociale, proprio perché è un posto occupato (due ragazzi dell’Officina sociale sono stati denunciati per questo) autorganizzato. D’altronde a Livorno non ci sono spazi a sufficienza per chi vuole provare, esibirsi, creare. Forse è azzardato investire soldi e energie in un posto che rischia di essere sgomberato perché al centro di una zona, come il quartiere Venezia, fulcro di speculazioni edilizie cittadine, ma è giusto farlo, è un segnale che la città non può e non deve ignorare. In questi mesi il pubblico è stato davvero variegato e si è visto di tutto, non solo giovani, ma anche famiglie, bambini, anziani, e questo fa ben sperare in un coinvolgimento cittadino.Il teatro è aperto all’esterno, chi vuole partecipare è il benvenuto, sia che voglia dare una mano nell'organizzazione, sia che voglia esibirsi come artista. A questo proposito, c’è solo una limitazione di ordine pratico, i concerti possono essere solo acustici per accordi preesistenti con coinquilini e vicinato, quindi niente gruppi "molto rumorosi", a meno che non organizzino i loro concerti in modalità acustica (senza amplificazione o con amplificazione minima – che potrebbe essere anche uno stimolo creativo).
Ogni spettacolo viene registrato,brevemente montato,come presentazione la locandina dell'evento e infine divulgato in rete con il fine di video documentare ciò che avviene.

External Links

Following

  1. Anthony Perkins Productions
  2. Alessio Tanchis
  3. Gregory
  4. Enrico Battocchi
  5. ginger ale