L'F14 Tomcat è un caccia intercettore supersonico a lungo raggio. Progettato negli anni sessanta dalla Grumman Aircraft Engineering Corporation fu il caccia intercettore primario della flotta degli Stati Uniti d'America, nonché ricognitore tattico dal 1974 al 2006. Si tratta di un velivolo supersonico biposto, propulso da due turboventola e dotato di ali a geometria variabile. Fu il principale caccia imbarcato della United States Navy dal 1972 al 2006, rivestendo il ruolo di caccia da superiorità aerea, di intercettore per la difesa della flotta e di ricognitore tattico. A partire dalla metà degli anni novanta, terminata la guerra fredda e venuta meno la necessità di disporre di un caccia "puro", il Tomcat è stato dotato del sistema LANTIRN per il volo radente e l'acquisizione dei bersagli, per essere adoperato anche come aereo d'attacco al suolo. L'F14 fu sviluppato, in seguito al fallimento del progetto F111, come sostituto dell'F4 Phantom e fu il primo dei caccia americani della "teen series": i velivoli disegnati tenendo conto dell'esperienza accumulata nei combattimenti in Vietnam contro i MIG sovietici. Per l'epoca si trattava di un velivolo molto avanzato, che introdusse numerose innovazioni tecnologiche importanti, prima fra tutte il suo Central Air Data Computer (CADC), utilizzato per gestire i sistemi di controllo di volo (tra cui l'inclinazione delle ali). L'unico acquirente straniero del Tomcat fu l'Iran durante il governo dello scià di Persia Mohammad Reza Pahlavi nel 1976. Tuttavia in seguito alla rivoluzione iraniana e al successivo embargo gli Stati Uniti non garantirono più l'assistenza e le parti di ricambio, rendendo così molto difficile all'Aeronautica Militare della Repubblica Islamica dell'Iran (IRIAF) il compito di tenere in condizioni di volo aerei così complessi. È stato ritirato dalla flotta dell'US Navy il 22 settembre 2006, sostituito dall'F/A-18E/F Super Hornet.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…