Re Mida dopo aver riconsegnato a Dioniso il Satiro Sileno, suo precettore, ottiene dal dio di poter tramutare tutto quello che tocca in oro.

Quando vede ridotti al nobile metallo il cibo e le persone care, il re si rende conto della maledizione che lo ha colpito; sfinito dalla sete e dalla fame chiede ed ottiene di essere liberato dalla fastosa indigenza.

Ora Re Mida ha compreso che non è l'oro la cosa più ambita per un essere umano.

Con orecchie da asino che gli ha fornito Apollo, si aggira per il regno tormentato di giorno e di notte dallo stesso interrogativo: che cosa può essere desiderabile più di ogni altra cosa per un uomo?”

King Midas after having returned to Dionysus the satyr Silenus, his tutor, he got from the God the power to transform everything he touches into gold.
When he sees the food and loved ones reduced into the noble metal, the king realizes that the curse hit him, exhausted by thirst and hunger, he ask and gets to be freed from the sumptuous destitution.
Now King Midas know that gold is not the the best thing for a man. With ears like a donkey supplied by Apollo, he's haunting the kingdom tormented day and night by the same question: what can be more desirable than anything else for a man?

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…