Si chiama Fiore, Roberto Sapienza, l’artista di Ortigia, il pittore lontano dai “vernissage” e dai Galleristi.

Promotore di se stesso e delle sue opere, Fiore ha praticamente riempito l’isola delle sue tele, tutte caratterizzate da uno stile forte e da un’impronta decisa nel segno e nel colore.

Non c’è negoziante, commerciante, ristoratore o privato di Ortigia che non possieda almeno uno dei suoi quadri.

Fiore “coccola ” i suoi clienti con tentazioni cromatiche. Scene di mare, case assolate di Sicilia, pesci immersi nel mare dove il colore è generoso ed il tratto è senza sfumature. Tele belle da vedere , eleganti per riempire le pareti di casa o del locale, economiche nei costi .

Un’arte a buon mercato, un po’ come quella dei più famosi impressionisti che nel lontano fine ’800 vendevano i loro dipinti per pochi spiccioli, senza sapere che nel tempo gli stessi avrebbero cambiato il loro destino e quello dei loro proprietari.

Anche Forte Vigliena, il famosissimo “bagno” pubblico, il solarium comunale, la discesa a mare degli ortigiani doc, è identificata con un dipinto, un quadro-targa all’ingresso del ponticello con due pesci che si inseguono sotto la scritta “Forte Vigliena” ed una grande firma in basso a destra: “Fiore”.
Temprato dal tempo e dalle esperienze, Fiore vive e lavora sul Lungomare di Levante. Da una finestra della sua casa che si affaccia di fronte a quel mare blu, Fiore trae ispirazione alle prime luci dell’alba, l'ora preferita per la sua produzione.

musica di Zino titolo:Moonlight Gaze

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…