Non c'è pace in contrada "Giannone", a Schiavonea. Sul tetto della sua casa abusiva, Luigi Lombisani continua a sfidare il mondo. Non lo fa da solo: Domenico Piattello, suo amico da sempre, gli fa compagnia mentre, dabbasso, tanti altri cittadini del Borgo Marinaro di Corigliano Calabro non fanno mancare la loro solidarietà. Al mattino la folla frena l'arrivo delle ruspe per poi scatenarsi di pomeriggio fino all'epilogo della giornata, quando Piattello si sente male per il freddo e viene ricoverato in ospedale. Alle 21,30 entriamo nella casa del braccio di ferro in corso e sentiamo lo stesso Lombisani assieme al suo legale Nino Monte.
I FATTI SONO CRUDI, LE IMMAGINI FORTI: SE NE CONSIGLIA LA VISIONE A UN PUBBLICO ADULTO.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…