Qualcosa d’altro, come un’interferenza. Questo il Gwestival 2013, IV Edizione. No, non è uno scherzo.
Senti, tu sogni ancora? Ascolti? Perché per un mese saremo assieme. Ci sovrapponiamo a quel che già
esiste. Ci potrai ascoltare in FM e vedere ai concerti. Perché là fuori non sono solo file di pneumatici,
caseggiati, strade, autostrade, ferrovie e sottopassi: non tutto è cemento! Il cemento non è tutto. Ti è mai
venuto di pensare al mondo come a qualcosa di straordinario? A volta basta fermarsi. Come diceva quella
poesia? “E se non puoi la vita che desideri cerca almeno di non sciuparla”. Dicono che interferenza sia
intervento indebito, intrusione. Per noi è comunicazione, la sperimentazione nel mondo liquido in cui
viviamo. Un’interferenza per essere reali. Una interferenza che non si vede, ma si ascolta.
Qualcuno si lamenta perché non riesce a suonare il pianoforte come respira. C'è che non si può fare
tutto. Bisogna fermarsi e condividere. Ascoltare e far ascoltare. Sognare e far sognare. Avere bisogno di
bello. Combattere per sperimentare. Immaginiamo un’interferenza nel meccanismo del mondo. È il
Gwenstival.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…