Il titolo del video (Abaddon, dall'ebraico 'abad' ovvero mandare in perdizione) prende il nome dal
re dell'esercito di cavallette citato nell' Apocalisse di Giovanni (capitolo 9, versetto 11) che
arrivano a tormentare gli uomini che non hanno il sigillo di Dio sulla fronte.
L' idea è quella di un 'esercito sterminatore' formato dagli esseri umani che, con il loro imporsi
sugli altri, riescono a modificare e distruggere il proprio spazio vitale e quello di chi li circonda.
Questo video è ispirato al film 'la moglie del soldato'.
Il film esplora temi come la razza, il genere e la sessualità, sullo sfondo del conflitto nordirlandese.
La connessione con il film è data dall'amore dei due protagonisti, ostacolato in ogni modo dagli altri, che simboleggiano l'intera società.

The title of the video (Abaddon, from the Hebrew 'abad', which means 'to send to perdition') takes its name from
King of the army of locusts mentioned in the Apocalypse of John (chapter 9, verse 11) that
comes to haunt men who do not have the seal of God on their foreheads.
The idea is that of a' military exterminator' formed by human beings theat, with their will to impose themselves
on the others, are able to modify and destroy their habitat and everything around them.
This video is insiped to the movie 'the crying game' .
The film explores themes of race, gender, nationality, and sexuality against the backdrop of the Irish Trouble.
The connection with the movie is given by the love beetween the two main characters obstacled in any way from all the other peolpe, symbolizing the entire society.

ABADDON, di Francesca Lolli

With Sophie Bonardi, Lorenzo Borghetto, Martino Cazzaniga, Domitilla Colombo, Eleonora Cristin, Giulia Di Filippo, Flavio Ginocchio, Tiberio Ghitti, Maurizio Gualtieri, Marco Fuoco, Andrea Oprescu, Gianluca Quaglia, Matteo Sanna, Francesca Strali, Michela Vulcano

and With Raimondo Rossi e Yueh-Lin Tsou

Assistant Director and Actor Coach Paolo Stoppani
Backstage Massimo Caporale
Storyboard Ivan Fiorelli

Thanks to Ricardo Contreras, Linda Ferrari, Marcella Savino, Hector Villena Mero, Sous Vintage shop

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…