Sussurri

Produzione Körper
Regia e coreografia Antonello Tudisco
Drammaturgia Domenico ingenito
Interpreti
Alessandra Bordino, Francesco Colaleo, Roberta De Rosa, Stefano Roveda, Davide Valrosso
Residenza Creativa Artgarage

"La gente qui non se ne vuole andare perchè teme che una volta partita non ritroverà forse più nulla"

Un gruppo di danzatori . Un collettivo. Una famiglia di gemelli come reagisce al moto della terra ?
6 re-azioni collettive e autonome per una creazione sulla distruzione e su quello che resta per quella che vuole essere il tentativo estremo di continuare ad essere vitali , pur trovandoci in una condizione tragica .
Nessuno ci dice che la vitalità del corpo avrà la meglio sul tragico ma essere pronti alla lotta delle volte è tutto .
Il lavoro analizza una situazione di post-terremoto, in cui lo spazio/azione generato da una “frattura” diventa elemento nuovo su cui agire e a cui re-agire. Per tale analisi, uno dei principali riferimenti è l’opera “Terremoto” di Joseph Beuys (realizzata in occasione di una mostra a Napoli, che voleva indagare il tema del terremoto a seguito di quello disastroso avuto in Irpinia, nel 1980), in cui un oggetto comune, così fortemente connotato nella sua funzione, assume, attraverso la sua dislocazione in altro spazio, una decontestualizzazione del suo ruolo, facendogli prendere l’aspetto di un "relitto sopravvissuto". L'ambientazione ha la facoltà di fagocitare l'osservazione oggettiva, come in una implosione e in cui lo spettatore può essere messo in una funzione di osservazione degli oggetti/corpi, che lascia percepirne gli odori, gli umori, i gesti, e in cui può essere possibile indagare l'insondabile, cercandone le cause e gli effetti.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…