Tema da sempre oggetto di dibattito nei procedimenti penali aventi ad oggetto reati di criminalità organizzata è quello dei collaboratori di giustizia, particolarmente annosa la questione dei verbali omissivi. La giurisprudenza considera l' "omissis" come dovere di soluzione del Pm, che durante le indagini, deve estrapolare una parte delle dichiarazioni del collaboratore, è evidente tuttavia come questo infici sull'opera della difesa e dunque sui diritti costituzionali dell'accusato.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…