Michele Sgarro, alla sua terza esperienza letteraria, si propone con un racconto di pura fantasia. In Italia, nel 1928, vivevano due giganti della nostra cultura, seppur distantissimi tra loro: Gabriele D'Annunzio e Luigi Pirandello. Cosa sarebbe successo se si fossero avvicinati? E il mondo come sarebbe potuto andare? Racconto degno delle più grandi commedie pirandelliane.

Loading more stuff…

Hmm…it looks like things are taking a while to load. Try again?

Loading videos…