Sullo sfondo della foresta ai piedi del Cistella (Valle Antigorio) scorre questa scritta risalente al 1911:
"Nella fantasia dei montanari il Cistella che si erge sulla valle Antigorio è il monte delle streghe. Vi si nasconderebbero magie e straordinarie ricchezze come scrisse Nino Bazzetti nel 1911 nella “Storia della città di Domodossola e dell’Ossola superiore”. Oggi la magia di questi boschi si sublima nel Sass Giana, un gigantesco monolito errante di gneiss diventato un’area attrezzata per i giochi verticali dei giovanissimi: un modello di palestra dove insegnare i rudimenti dell’educazione motoria, oggi assai diffusa."
Ed ecco apparire la mole del Sass Giana. Le sue pareti si riempiono di ragazzini che arrampicano su tutti i versanti. Graziano Biancossi racconta come è iniziata l’avventura del Sass Giana. Mentre racconta, vediamo da varie angolature ragazzini intenti ad arrampicare e ragazzini che si librano nel vuoto appesi a una carrucola e lo stesso Biancossi mentre fa assistenza. Ora è la guida alpina Paolo Stoppini a raccontare, mentre a sua volta assiste uno scalatore in erba e spiega il senso dell’iniziativa. Mentre parla, la telecamera indugia ancora nelle operazioni per mettere in sicurezza i giovani allievi con caschi e imbragature. La giornata al Sass Giana sta per concludersi. Il Cistella svetta lassù, soddisfatto.

# vimeo.com/49098550 Uploaded

Follow

Cose di Montagna

ser.lorenzo

Shout Box

Heads up: the shoutbox will be retiring soon. It’s tired of working, and can’t wait to relax. You can still send a message to the channel owner, though!

Browse This Channel

Channels are a simple, beautiful way to showcase and watch videos. Browse more Channels.