1. Luce Indipendente

    Arrangiamenti e registrazioni: Stefano Carloni (Music Explosion)

    Seconda unità: Alessandro Businaro, Gianluca Stevanella, Andrea Vida

    Registrato da:
    Contrabbasso: Diego Bròcani, Violino: Andrea Baldini, Flauto: Silvia Miele, Violoncello: Dritan Fico
    Musicisti su video:
    Contrabbasso: Diego Bròcani, Violino: Andrea Baldini, Flauto: Federico Spagnoletta, Violoncello: Stefano Carloni

    Ringraziamenti: Tomàs Acosta, Gabriele Barbetti, Francesca Bianchi, Alessandro Cassutti, Anna Centis Vignali, Aurelia Cipollini, Beatrice Festi, Stefano Fusaro, Alessandro Gianfreda, Mattia Melosso,
    Angela Monaco, Chiara Sarcona, Anna Spanò, Michele Tomasetti, Giovanni Tormene, Arianna Turco, Andrea Volpi.

    Attrezzatura:
    Black Magic Pocket Cinema Camera + 20mm Panasonic
    Canon Eos 550D (2unità)

    Montaggio: Avid Media Composer
    Color Correction: Davinci Resolve 11

    # vimeo.com/145806809 Uploaded 979 Plays 0 Comments
  2. Italian description:
    CRASH GLASS è un progetto nato circa due anni fa grazie ad un’idea di Sauro Marzioli, artista del vetro e mastro vetraio. Nel tempo si è sviluppato coinvolgendo anche altri artisti di varie derivazioni, ricevendo quindi influssi da diverse provenienze e sensibilità artistiche. Attualmente, è un progetto basato sulle idee e le intuizioni dello stesso Sauro Marzioli e del musicista Luca Lampis. Come dice il nome, al centro di questo progetto c’è il vetro, elemento che fra le mani di Sauro diviene, da semplice materia di lavoro di uso quotidiano, espressione d’arte contemporanea, mentre tra le mani di Luca si trasforma in musica poiché è principalmente tramite pezzi di vetro accuratamente lavorati che Luca suona la sua chitarra durante le performance.
    Lo spettacolo in sé, privo di pre-concetti, è un’esibizione durante la quale Sauro dà vita ad una scultura in vetro usando scarti e riciclando avanzi di lavorazioni, scegliendo le forme nello stesso momento in cui Luca crea atmosfere sonore, melodie ed armonie attraverso l’uso dei vetri stessi, ispirandosi in questo modo vicendevolmente.
    Tramite le loro mani, il vetro acquisisce una valenza diversa da quella di semplice materia di consumo: l’opera d’arte finale viene creata partendo da vetri “scartati” dalla produzione industriale di oggetti di uso comune (finestre, porte, vasi...). Dagli scarti si edifica così un’idea artistica, un’intuizione, un pensiero che fa divenire un rifiuto, l’esubero, l’inutilizzabile, un’entità nuova, una rinascita. In una società prevalentemente consumistica, dove conviene comprare un oggetto nuovo piuttosto che ripararlo, questo progetto artistico si propone come azione rivoluzionaria che mette lo scarto su un piano superiore, con un valore diverso rispetto a quello che avrebbe nella sua forma di oggetto d’uso a cui era teoricamente e originariamente destinato.
    In questo modo si mette al centro di tutto, non solo il concetto di “reinvenzione d’uso” di uno scarto, ma soprattutto l’uomo, con la sua capacità di pensiero, di creazione.
    Ci si oppone alla volontà del contesto globale che tenta la uniformazione di idee e pensieri e lo schiacciamento della creatività.
    La scelta del vetro è altresì significativa in quanto si tratta di è un materiale al contempo duro e fragile: questo emerge con fragorosa evidenza nel momento conclusivo della performance.
    L’azione finale della performance (nei luoghi dove è possibile attuarla), ovvero la rottura violenta dell’opera d’arte realizzata durante l’esibizione, diviene climax massimo dell’intera azione, rappresentando, non tanto la fine della speranza in una società che deve imparare a rinnovarsi per non estinguersi, bensì i cicli vitali di nascita, vita e morte che anche le opere d’arte e i pensieri hanno.
    Forse una porta in vetro sarà sempre considerata più utile e comprensibile rispetto ad una scultura, ma perché non provare a far parlare il vetro, a farlo cantare ispirato da una musica per e con esso composta?

    # vimeo.com/109941536 Uploaded 222 Plays 0 Comments
  3. Versione ridotta del documentario originale.
    -
    Direct and Director of photography: Luca Paccusse
    Edit and Sound: Luca Paccusse

    # vimeo.com/90040487 Uploaded 208 Plays 1 Comment
  4. Nefesh tour

    # vimeo.com/88579250 Uploaded 35 Plays 0 Comments
  5. # vimeo.com/77176728 Uploaded 1,025 Plays 0 Comments

Luce Indipendente Product

Luce Indipendente

Browse This Channel

Shout Box

Heads up: the shoutbox will be retiring soon. It’s tired of working, and can’t wait to relax. You can still send a message to the channel owner, though!

Channels are a simple, beautiful way to showcase and watch videos. Browse more Channels.