1. Di Valentina Parasecolo, Giulio Mencaroni, Andrea Staiano per ilbureau.com
    Con Michele Morini di Ri-Maflow, Antonio Caselli di Greslab, Salvatore Manfredi di Fenix Pharma.

    Musica:
    Jon Hopkins - How I live now (Just Music)
    Radical Face - Black eyes (Nettwerk Productions Ltd.)
    Jon Hopkins - The Field (Just Music)

    Si ringraziano: Leonardo Bianchi per l'idea e Legacoop - Coopfond per la collaborazione.
    Per saperne di più: ilbureau.com

    # vimeo.com/77051145 Uploaded 1,678 Plays 0 Comments
  2. This is a video response for Kiss Me I'm Irish and Kiss Me I'm Spanish. The challenge here is different culture.
    Place: Beijing (CHINA)
    Actor: Andrea Ponzoni
    Assistants: Angela & Renato, chinese students of the BLCU (Beijing Language and Culture University)

    # vimeo.com/80356760 Uploaded 6,225 Plays 3 Comments
  3. -LA FABBRICA DEL SUONO-
    "da Pierre Schaeffer a DJ Spooky"

    Questa composizione elettroacustica nasce con l'intento di ripercorrere, in maniera seppur sommaria, l'evoluzione della musica elettronica dagli albori ai giorni nostri,avvalendosi dell'elaborazione e del campionamento di frammenti di brani che ne hanno fatto la storia.
    Ho posto inizialmente l'accento sulle principali scuole europee ovvero:
    Il Groupe de Recherches Musicales (GRM) di Parigi fondato da Pierre Schaeffer;
    lo Studio fur Elektronische Musik di Colonia fondato da Karlheinz Stockhausen;
    lo Studio di Fonologia di Milano fondato da Luciano Berio e Bruno Maderna.
    Nella seconda parte ho preso in esame gli anni 60/70 partendo da uno dei più controversi ed innovativi compositori americani quale fu John Cage per poi arrivare ad inglobare sonorità molto più attuali come l'Hip-Hop.
    Formalmente il brano consta di una introduzione che funge anche da raccordo fra le altre sezioni e che dà il titolo alla composizione.
    Schematicamente è suddivisibile nel seguente modo:
    Intro- A-( Intro)- A1-( Intro)- A2-( Intro)-B-( Intro)- A3-
    -INTRO-
    L'introduzione è costruita da frammenti tratti dalla "Fabbrica illuminata"(1964) di Luigi Nono e l'intento è quello di dare il senso di un ciclo di lavorazione e di riproduzione, non dell'acciao (come per Nono) ma bensi' del suono.
    -A-
    La A si apre con un caposaldo della musica concreta :Etude aux Chemin de Fer(1948) di Pierre Schaeffer.
    Il rumore del treno in essa contenuto è stato elaborato in loop con lo scopo di dare il ritmo al brano e anche il senso dello scorrere del tempo attraverso le varie scuole musicali.
    -A1-
    Questa parte inizia con l'incipit di Kontakte(1960) di Stockhausen, che rappresenta uno dei primissimi esempi di integrazione fra il mezzo elettronico e strumenti acustici.
    Ne ho estrapolato un suono che funge da basso ed uno da sinth; entrambi i suoni non sono stati trattati con effetti (riverberi,delay ecc) perchè mi sembrava più coerente lasciarli naturali.
    -A2-
    E' la voce di Cathy Berberian dal brano Visage(1961) di Luciano Berio ad avviare questo segmento.
    Visage rappresenta uno degli esempi più ecclatanti dell'utilizzo della voce non come mezzo puramente semantico, ma che attraverso l'uso di fonemi senza senso compiuto,diviene strumento di ricerca di nuovi meta-linguaggi.
    In questa sezione il brano inizia a prendere forma:vengono riproposti la ritmica delle due porzioni precedenti ed un suono estrapolato e campionato da Visage diviene spunto per quello che sarà il tema della composizione.
    -B-
    In questa zona vi è una digressione dalle scuole europee, anche se l'estratto preso in esame in questa porzione, ovvero Fontana Mix (1959) di John Cage venne registrato nello studio di Fonologia di Milano.
    In questo progetto Cage nega la sottomissione del materiale sonoro a qualsiasi preconcetto di ordine musicale da cui ne scaturisce una gamma di suoni senza nessun collegamento apparente fra loro.
    Questa sorta di zapping radiofonico mi è servito come pretesto per inserire brani quali:
    Poeme Electronique (1958) di Edgard Varese; Glissandi (1958) di Gyorgy Ligeti e per fare una specie di accelerazione temporale attraverso composizioni come Switched on Bach (1968) di Wendy Carlos (la prima ad usare il sintetizzatore Moog,pubblicando fedeli trascrizioni di opere di Bach e Beethoven) i Kraftwerk con Trans-Europe Express (1977) il primo gruppo di elettropop ad avere un successo planetario; per arrivare infine a Dj Spooky artista eclettico che riesce a fondere culture Hip Hop, jazz e musica sperimentale contemporanea.
    -A3-
    Nell'ultima sezione è riproposto il tema e le sonorità esposte nelle parti precedenti, ma il tutto assume un carattere prettamente Hip-Hop a testimonianza della trasformazione e mutazione avvenuta nel corso di questi ultimi cinquant'anni.
    Qui la voce della Beberian "duetta" con quella di un rapper americano nel tentativo di dimostrare che voci e lingue cosi' diverse, ed estrapolate dal loro contesto, possano coesistere ed amalgamarsi per cercare di creare nuove esperienze sonore.

    # vimeo.com/22073031 Uploaded 772 Plays 1 Comment

italiastyle

alvaro guarnerio

blog italiastyle

Browse This Channel

Shout Box

Heads up: the shoutbox will be retiring soon. It’s tired of working, and can’t wait to relax. You can still send a message to the channel owner, though!

Channels are a simple, beautiful way to showcase and watch videos. Browse more Channels.