1. Vibrazioni liquide è la prima sperimentazione espositiva che l’Accademia di Belle Arti di Bari, insieme al Comune di Ruvo di Puglia, organizza per coinvolgere il pubblico pugliese nella riflessione avviata sugli elementi fondanti della nutrizione: cibo e acqua. L’esposizione nasce come progetto di tirocinio in computer art, con la cura del prof. Antonio Rollo e dell’allievo Giuseppe Magrone.
    Pensata in termini di sostenibilità economica mette insieme tre diagonali di ricerca in fotografia, digital video ed ambienti responsivi.

    # vimeo.com/93278258 Uploaded 136 Plays 0 Comments
  2. Le condizioni in cui il presente consegna il futuro alle prossime generazioni sono fondamentalmente incerte. Condizioni precarie nello stato del pianeta martoriato da un sistema industriale che ha innescato l’illusorio bisogno del consumo di oggetti fuori di sé. Condizioni precarie nello stato di salute mentale della maggioranza dei giovani, costantemente spinti a specchiarsi nella televisione, cinema e riviste che mostrano soltanto cazzetti e fighette.

    # vimeo.com/93399790 Uploaded 116 Plays 0 Comments
  3. video ufficiale della mostra

    # vimeo.com/94634356 Uploaded 219 Plays 0 Comments
  4. L'alba della nuova galleria YA - YOUNG ARTIST GALLERY dell'Accademia di Belle Arti di Bari

    # vimeo.com/119951401 Uploaded 73 Plays 0 Comments
  5. Antonio Rollo, regia
    DualBit (Leandro Summo, Alessandro Vangi), assistenza alla regia
    Nicola Fiorentino, animazione 3D
    Giuseppe Magrone, riprese video
    Davide Mangione, assistenza al suono
    Nicola D'Agnelli, assistenza tecnica
    attori
    Katia Addese
    Antonio Colonna
    Elisabetta Leuzzi
    Giuseppe Mancini
    Giulio Montinaro
    Vitantonio Saulle
    Grazia Tagliente

    Una produzione dell’Accademia di Belle Arti di Bari

    In collaborazione con
    Comume di Bitonto
    Museo Archeologico Bitonto
    Comitato Confraternale Feste Patronali Maria SS. Immacolata Bitonto
    Artech, Servizi tecnologici per lo spettacolo
    Oistros Edizioni

    Sinossi
    Siamo nella notte del 23 maggio 1734. Il generale Montemar, a capo delle milizie borboniche, è pronto a lanciare la carica contro l’esercito asburgico, ritiratosi intorno alla città di Bitonto. Un temporale improvviso rimanda l’attacco all’alba. Le prime avvisaglie vedono gli austriaci respingere la fanteria spagnola. Nel giro di poche ore la furia della cavalleria e dell’artiglieria pesante costringe alla resa il generale Belmonte. Una battaglia cruenta, con oltre mille morti, che si conclude al calar del sole del 25 maggio. Il giorno successivo, Montemar ha intenzione di saccheggiare la città di Bitonto ma viene fermato dall’apparizione della Vergine Maria che esclama: Non oltraggiare questa città, poiché essa è la pupilla degli occhi miei ed i cittadini sono figli miei. Io la difenderò! Questa battaglia consegna definitivamente l’Italia nelle mani dei Borboni. Questa battaglia è combattuta in un tempo senza l’elettricità, difficile persino da immaginare ai nostri giorni. Le strategie di combattimento fanno eco al gioco degli scacchi. Un gioco in cui morte e intelligenza si declina intorno al ruolo ricoperto, a cominciare dal pedone per finire al re e alla regina. Scontri corpo a corpo, cavalli usati come carri armati, cannoni potenti come il fungo nucleare. Sangue, miseria, dolore, passione, ardore, candore, potenza, comando e controllo sono messi in scena, sulla superfice cilindrica del Torrione Angioino di Bitonto, da una videoproiezione intesa come sequenza di sculture luminose immerse in un panorama sonoro.

    # vimeo.com/129868031 Uploaded 688 Plays 0 Comments

Oistros

antonio rollo Plus

Browse This Channel

Shout Box

Heads up: the shoutbox will be retiring soon. It’s tired of working, and can’t wait to relax. You can still send a message to the channel owner, though!

Channels are a simple, beautiful way to showcase and watch videos. Browse more Channels.