1. Un documentario di Stefano Lorenzi, Federico Micali, Teresa Paoli
    (2003- 32') Fotografia Aldo Dimarcantonio. Musiche di Ether e Alberto Favilli

    Nunca Màis è un racconto costruito in montaggio con le immagini do Aldo Dimarcantonio. Racconta il naufragio della Prestige, la petroliera che il 13 novembre 2002 è affondata al largo delle coste della Galizia, provocando la fuoriuscita di 125 tonnellate di olio pesante al giorno per vari mesi. Una catastrofe che ha compromesso irreparabilmente l'ecosistema galiziano e anche la sua economia. Una marea negra che ha invaso oltre 600 chilometri di costa.

    Il film ha partecipato a numerosi Festival Internazionali (vincendo tra gli altri il premio della critica al festival Cinemambiente di Torino del 2003) ed è stato esposto al Museo di Arte Cintemporanea di Bolzano nel 2004.
    Ha accompagnato con le proprie immagini lo spettacolo "Musiche per un Naufragio" di Paolo Archetti Mestri e YoYo Mundi.

    # vimeo.com/175883334 Uploaded 27 Plays 0 Comments
  2. Premio Ilaria Alpi DOC RAI3 2011
    Distribuzione on line:
    onthedocks.it/it/00023/58/di-tessuti-e-di-altre-storie.html
    Visibile integralmente su
    cultureunplugged.com/documentary/watch-online/play/52505/Fabric-and-other-stories

    Documentario.
    Durata: 52'
    Sinossi:
    Un'intera comunità che fondava la propria economia sull'industria tessile, travolta dal tornado della globalizzazione e dai contraccolpi della crisi internazionale, è costretta a ripensare il proprio modo di vivere e di lavorare. Le storie di Luciano, Manuela, Salvatore. Storie che parlano di una vita da reinventare, di cose che si perdono e cose che si conquistano, inaspettatamente.
    Un viaggio nella città di Prato, città simbolo di un’Italia fatta di province ricche e prosperose, polo di attrazione di migliaia d’immigrati e sede della più grande comunità cinese d’Europa. Ora al centro di un riordino sociale e morale senza precedenti.

    Synopsis:
    An entire community is obliged to stop and start again a new way of living, after globalization and economic crisis destroyed its only economy based on textile and fabric industries.
    Three stories, three former workers, now without a job, lead us into a universe made of sorrow and hope. To build up a new life.

    Proiezioni:
    28 dicembre 2010. Cinema Terminale Prato. Prima proiezione.
    In concorso a Visioni Italiane, Bologna 2011.
    Primo premio al Valdarno Cinema Fecid 2011.
    Premio Ilaria Alpi docIA Rai3, Riccione settembre 2011.
    In concorso a Visioni Fuori Raccordo Film Festival, Roma 2011.
    In concorso a Epizephiry Corto Film Festival 2011.
    In rassegna a ISOLE | Quattro itinerari possibili nel documentario italiano, Siena 2012
    In onda all'interno del programma DOC3 di RAI3 il 12 luglio 2012. Conduzione Alessandro Robecchi.
    In onda all'interno del programma dedicato al documentario italiano Linea8 su RTV38 il 29 marzo 2013.
    In onda prima del concerto del Primo maggio 2013 su RAI3.
    doc3.rai.it/dl/portali/site/puntata/ContentItem-c14abbf7-da65-4671-9fce-a9374a3fc74b.html
    In concorso al Premio Libero Bizzarri Concorso Confini Mobili Giovani 2013.
    In concorso al Festival: Humanity Explored 2015.
    In concorso al Culture Unplugged - Online Film Festival 2015.

    Credits:
    Sceneggiatura e regia: Teresa Paoli
    Testi: Fabrizio Marini
    Musica: Tommaso Rosati, Baby Blue
    Postproduzione sonora: Bruce Morrison
    Fotografia montaggio: Teresa Paoli
    Distribuzione: Deriva Film, onthedocks.it

    # vimeo.com/175850571 Uploaded 50 Plays 0 Comments
  3. Lamoreverticale. La storia di un amore e la storia di una perdita. Il dolore difficile da accettare, ancor più perché non viene riconosciuto dagli altri, dalla società, e perché la vita deve andare avanti, senza "troppo rumore". E' l'universo di Jessica, un universo sconosciuto, intimo, a tratti inenarrabile. Eppure questo universo che abbiamo provato a raccontare appartiene nel mondo a milioni di persone.

    Premi:
    Premio Pubblico Web Viaemiliadofest 2014.
    Premio PerSo Short Jail al Perugia Social Film Festival 2015.

    Proiezioni e festival:
    Domenica 9 Marzo ore 16:30, Prima proiezione
    Teatro delle donne via Mascagni 18, Calenzano. Con la partecipazione di Ciaolapo Onlus e Comune di Calenzano.
    12 luglio 2014: Siloe film festival (GR), monastero di Siloe.
    Agosto 2014: Mizzica Film Festival,
    Agosto 2014: Nomination miglior documentario G Awards 2014
    29 agosto 2014: Calitri Sponz Fest (AV) festival sugli sposalizi creato e diretto da Vinicio Capossela.
    Ottobre 2014: Viaemiliadocfest. viaemiliadocfest.com, festival diretto da Fabrizio Grosoli.
    28 ottobre 2014: Ko&Digital Festival Internacionade Cine Solidario, festival di Barcellona
    Novembre 2014: MitreoFilmfestival, Caserta.
    Novembre 2014: Ovrelook Film Festival, Roma.
    Settembre 2015: PerSo, Perugia Social Film Festival, Perugia.

    "Come on, concentrate on what you have. No, I want to concentrate on what I lost". That's the point of Lamoreverticale. The story of a love and a loss that has yet to receive social recognition, and still remains a taboo: the baby loss. It is Jessica's story together with the story of hundreds of people around the world.

    C'est l'histoire d'un amour et l'histoire d'une perte. Celle d'une douleur difficile à accepter, d'autant plus car elle n'est ni reconnu par les autres, ni par la société et parce que la vie doit continuer d'avancer, sans "trop de bruit".
    C'est l'univers de Jessica, un univers inconnu, intime, parfois inracontable, l'univers du deuil périnatal. Néanmoins, cet univers que nous avons essayé de décrire fait partie de la vie de millions des personnes dans le monde.

    Credits:

    Produzione: CiaoLapo & Bia Film

    Con la partecipazione di: Riccardo,Jessica, Romeo, Ofelia, Orazio e Luce Biancalani.

    E con la partecipazione di: Dott.ssa Ravaldi,Laura Liuzzi, Dott.ssa Scatena.

    Still photographer: Pamela Maddaleno

    Musica: Erwan Le Mao e Tommaso Rosati

    Testi: Jessica Leonardi, FabrizioMarini

    Sceneggiatura, regia, riprese,montaggio: Teresa Paoli

    Voce narrante: Cecilia Langone

    Traduzioni: Emily Green, Laia Ramos, Piergiulio Simone, Fernando Tapia Cañete.

    Missaggio suono: Erwan Le Mao

    # vimeo.com/87411071 Uploaded 1,169 Plays 0 Comments
  4. Lamoreverticale. La storia di un amore e la storia di una perdita. Il dolore difficile da accettare, ancor più perché non viene riconosciuto dagli altri, dalla società, e perché la vita deve andare avanti, senza "troppo rumore". E' l'universo di Jessica, un universo sconosciuto, intimo, a tratti inenarrabile, quello del lutto perinatale. Eppure questo universo che abbiamo provato a raccontare appartiene nel mondo a milioni di persone.

    Premi:
    Premio Pubblico Web Viaemiliadofest 2014.

    Proiezioni e festival:
    Domenica 9 Marzo ore 16:30, Prima proiezione
    Teatro delle donne via Mascagni 18, Calenzano. Con la partecipazione di Ciaolapo Onlus e Comune di Calenzano.
    12 luglio 2014: Siloe film festival (GR), monastero di Siloe.
    Agosto 2014: Mizzica Film Festival,
    Agosto 2014: Nomination miglior documentario G Awards 2014
    29 agosto 2014: Calitri Sponz Fest (AV) festival sugli sposalizi creato e diretto da Vinicio Capossela.
    Ottobre 2014: Viaemiliadocfest. viaemiliadocfest.com, festival diretto da Fabrizio Grosoli.
    28 ottobre 2014: Ko&Digital Festival Internacionade Cine Solidario, festival di Barcellona
    Novembre 2014: MitreoFilmfestival, Caserta.

    "Come on, concentrate on what you have. No, I want to concentrate on what I lost". That's the point of Lamoreverticale. The story of a love and a loss that has yet to receive social recognition, and still remains a taboo: the baby loss. It is Jessica's story together with the story of hundreds of people around the world.

    C'est l'histoire d'un amour et l'histoire d'une perte. Celle d'une douleur difficile à accepter, d'autant plus car elle n'est ni reconnu par les autres, ni par la société et parce que la vie doit continuer d'avancer, sans "trop de bruit".
    C'est l'univers de Jessica, un univers inconnu, intime, parfois inracontable, l'univers du deuil périnatal. Néanmoins, cet univers que nous avons essayé de décrire fait partie de la vie de millions des personnes dans le monde.

    Credits:

    Produzione: CiaoLapo & Bia Film

    Con la partecipazione di: Riccardo,Jessica, Romeo, Ofelia, Orazio e Luce Biancalani.

    E con la partecipazione di: Dott.ssa Ravaldi,Laura Liuzzi, Dott.ssa Scatena.

    Still photographer: Pamela Maddaleno

    Musica: Erwan Le Mao e Tommaso Rosati

    Testi: Jessica Leonardi, FabrizioMarini

    Sceneggiatura, regia, riprese,montaggio: Teresa Paoli

    Voce narrante: Cecilia Langone

    Traduzioni: Emily Green, Laia Ramos, Piergiulio Simone, Fernando Tapia Cañete.

    Missaggio suono: Erwan Le Mao

    # vimeo.com/102967414 Uploaded 80 Plays 0 Comments
  5. ''La paura che la gente non ti creda, creda che tu esageri, che quello che dici di aver visto non e' vero''

    Credits
    Regia fotografia e montaggio: Stefano Lorenzi, Federico Micali, Teresa Paoli
    Supervisione alla fotografia: Marcello Montarsi
    Musica Originale: Andrea Genovese
    Produzione: L'occhio e la luna
    Distribuzione al cinema: Pablo

    RECENSIONI
    dal Dizionario del Cinema a cura di Paolo Mereghetti
    Dopo Carlo Giuliani, ragazzo di Francesca Comencini, un altro documentario sugli avvenimenti di cui Genova stata teatro tra il 16 e il 22 luglio 2001. Piu' equilibrato e meno emotivo, cerca non solo di ricostruire i fatti che hanno portato alla morte di Giuliani e di trasmettere la giusta indignazione, ma anche di dare voce all'anima pacifista di tanti manifestanti e di mostrare le conseguenze dei misfatti genovesi (dove la polizia ha impiegato, tra l'altro, gas tossici). Senza retorica eroicizzante e con immagini che mettono i brividi, come le facce dei giovani carabinieri allo sbaraglio.

    da "Il Morandini" - Dizionario dei Film
    "Rapporto sui fatti del controvertice di Genova da lunedi 16 luglio al sabato 21 luglio 2001 con una testimonianza sulle infamie poliziesche nella caserma di Bolzaneto e le immagini della scuola Pertini (gi Diaz) dopo il blitz di sabato notte. Il video originale stato ampliato di 18 minuti con un aggiornamento al luglio 2002, diviso in 4 capitoli: 1)sullo stato delle indagini, secondo i legali del Genoa Legal Forum, 2) le denunce di due sanitari, 3) gli effetti del gas CS, il cui uso in guerra stato vietato da convenzioni internazionali per le loro conseguenze irreversibili (furono sparati 6.200 lacrimogeni), 4) le ipotesi su Piazza Alimonda con la controinchiesta sulla morte di Carlo Giuliani. Un film no-profit e no-copyright che grazie all'intervento della distribuzione Pablo di Gianluca Arcopinto, stato trasposto in pellicola bianco e nero. Impaginato con lucida ed incalzante efficacia, un film militante di controinformazione che mostra in azione i vari gruppi di quelle giornate: i disobbedienti, gli emigranti, i pacifisti di Lilliput, i black bloc dalla tattica distruttiva, i cobas, le donne, i ragazzi, i vecchi, le repressioni indiscriminate delle forze dell'ordine, secondo una precisa e prestabilita strategia. Oltre alla rabbia e all'indignazione, pu suscitare sgomento, ansia, paura. E' un film dell'orrore che fa riflettere." ***/****

    # vimeo.com/38446888 Uploaded 237 Plays 0 Comments

Documentary

Teresa Paoli Plus

Browse This Channel

Shout Box

Heads up: the shoutbox will be retiring soon. It’s tired of working, and can’t wait to relax. You can still send a message to the channel owner, though!

Channels are a simple, beautiful way to showcase and watch videos. Browse more Channels.