Nascere Napoli

  1. L’approccio alla Nascita negli ultimi 40 anni ha subito notevoli cambiamenti, sia scientifici sia culturali e sociali. Ciò ha indotto molte persone – mamme, papà, ginecologi, ostetriche, pediatri – a riflettere su quanto è avvenuto e sta avvenendo dentro e fuori le strutture, dentro e fuori la famiglia.

    La medicalizzazione della gravidanza e del parto, non accompagnata dall’adeguato conforto e sostegno che una volta si trovavano all’interno della famiglia e della casa, ha preso il sopravvento sulla semplicità, naturalezza, gioiosità, intimità, e sulle consuetudini di un evento che appartiene alla donna, alla coppia, al gruppo familiare.

    Spesso, a quel bambino tanto atteso, viene negata l’accoglienza emotiva ed affettiva proprio nel momento in cui si pongono le basi per un sano sviluppo psicofisico che ne condizionerà l’intera esistenza.

    Intanto l’acuirsi dei problemi legati alle tecniche di fecondazione assistita, alla depressione post partum, alle gravidanze nell’adolescenza e all’incidenza elevata di interventi di taglio cesareo ha determinato la pubblicazione da parte del Ministero della Salute di Linee guida che, accanto alla sicurezza per la madre e per il bambino, garantiscono l’umanizzazione, l’accompagnamento e il sostegno del percorso nascita.

    Saranno finalmente incentivate e consentite modalità innovative che già dal 1985 l’Organizzazione Mondiale della Sanità pubblicava nelle sue 15 raccomandazioni.

    Per facilitare i cambiamenti desiderati, è necessario intervenire sulle persone, sulle strutture, sul sistema sociale per stabilire un equilibrio tra le normative, le aspettative e le difficoltà di adattamento ai nuovi modelli, sia delle persone che delle strutture.

    L’esperienza costruita a Napoli, fin dal 1975, dalla promotrice Maria Pia Marroni ha evidenziato l’esigenza, anzi l’urgenza, di avviare un lavoro capillare che dia attenzione e risalto, nella società contemporanea, alle tematiche che riguardano la Nascita. Lavoro che sia da stimolo per le persone e per i gruppi sociali coinvolti affinché si crei un polo di confronto, una concreta ed efficace rete di cooperazione.

    http://nascerenapoli.it/

    https://it-it.facebook.com/pages/Nascere-Napoli/423446684419123

    # vimeo.com/105027419 Uploaded 80 Plays 0 Comments

Nascere Napoli

nascereTV

http://www.nascerenapoli.it/

http://it-it.facebook.com/pages/Nascere-Napoli/423446684419123

Informazioni:

Natura, Scienza e Responsabilità nella messa al mondo del terzo millennio.

Missione:

- diffondere la cultura della nascita, nella sua dimensione…


+ More

http://www.nascerenapoli.it/

http://it-it.facebook.com/pages/Nascere-Napoli/423446684419123

Informazioni:

Natura, Scienza e Responsabilità nella messa al mondo del terzo millennio.

Missione:

- diffondere la cultura della nascita, nella sua dimensione umana, gioiosa, intima, relazionale;

- promuovere il riconoscimento sociale della nascita come bene comune, come momento in cui si pongono le basi per un sano sviluppo psicofisico, come evento prezioso per tutta la collettività;

- favorire lo sviluppo e la trasmissione di “un sapere” e di ”un saper fare” centrati sul coinvolgimento, l’accompagnamento, la partecipazione responsabile dei diversi soggetti coinvolti nel percorso della nascita;

- partecipare attivamente al processo di costruzione delle scelte culturali e politiche riguardanti la nascita nel terzo millennio.

Descrizione:

Presidente
Maria Pia Marroni

Medico specialista in Ostetricia e Ginecologia. Ha svolto attività in strutture pubbliche e private. Dal 1975 promuove iniziative e occasioni culturali attraverso incontri di gruppo, che considera strumenti di crescita e arricchimento personali e possibilità di scambio con varie realtà umane e sociali su temi quali contraccezione, aborto, gravidanza, parto, menopausa. Partecipa all’ideazione di programmi RAI insieme ad altre professioniste sui temi della salute della donna e collabora con l’Università per ricerche sulla gravidanza come vissuto femminile e di coppia. Negli ultimi 15 anni si è dedicata alla Prevenzione affermando l’idea di tutela della salute come ambito globale psico-fisico-emozionale-sociale della persona.

Socio
Ornella D’Auria

Architetto libero professionista, vive e lavora a Napoli. Si è occupata di sostenibilità urbana ed ambientale partendo da un’ottica peculiare: quella dei bambini e della redazione di progetti di riqualificazione urbana sul tema Città a misura di bambino.

Ha operato con progetti integrati e singoli interventi nei seguenti campi: Ecologia urbana, Città ecosostenibili, Mobilità sostenibile, Risparmio energetico negli edifici, Educazione ambientale, Formazione, Ricerca, Divulgazione scientifica, Informazione e Comunicazione sui problemi legati alla vivibilità urbana, ha elaborato progetti di umanizzazione degli spazi sanitari per Enti Locali, strutture pubbliche e private.

Socio
Giacomo Maria Spera

Sociologo, Counselor, Esperto di Risorse Umane, Pubblicista. Lavora in progetti di counseling individuali e di gruppo in tutte le fasce d’età nell’ambito della Scuola, di Enti pubblici e privati per problematiche riguardanti la genitorialità, la nascita, l’alimentazione, lo sport.
Informazioni generali
L’approccio alla Nascita negli ultimi 40 anni ha subito notevoli cambiamenti, sia scientifici sia culturali e sociali. Ciò ha indotto molte persone – mamme, papà, ginecologi, ostetriche, pediatri – a riflettere su quanto è avvenuto e sta avvenendo dentro e fuori le strutture, dentro e fuori la famiglia.

La medicalizzazione della gravidanza e del parto, non accompagnata dall’adeguato conforto e sostegno che una volta si trovavano all’interno della famiglia e della casa, ha preso il sopravvento sulla semplicità, naturalezza, gioiosità, intimità, e sulle consuetudini di un evento che appartiene alla donna, alla coppia, al gruppo familiare.

Spesso, a quel bambino tanto atteso, viene negata l’accoglienza emotiva ed affettiva proprio nel momento in cui si pongono le basi per un sano sviluppo psicofisico che ne condizionerà l’intera esistenza.

Intanto l’acuirsi dei problemi legati alle tecniche di fecondazione assistita, alla depressione post partum, alle gravidanze nell’adolescenza e all’incidenza elevata di interventi di taglio cesareo ha determinato la pubblicazione da parte del Ministero della Salute di Linee guida che, accanto alla sicurezza per la madre e per il bambino, garantiscono l’umanizzazione, l’accompagnamento e il sostegno del percorso nascita.

Saranno finalmente incentivate e consentite modalità innovative che già dal 1985 l’Organizzazione Mondiale della Sanità pubblicava nelle sue 15 raccomandazioni.

Per facilitare i cambiamenti desiderati, è necessario intervenire sulle persone, sulle strutture, sul sistema sociale per stabilire un equilibrio tra le normative, le aspettative e le difficoltà di adattamento ai nuovi modelli, sia delle persone che delle strutture.

L’esperienza costruita a Napoli, fin dal 1975, dalla promotrice Maria Pia Marroni ha evidenziato l’esigenza, anzi l’urgenza, di avviare un lavoro capillare che dia attenzione e risalto, nella società contemporanea, alle tematiche che riguardano la Nascita. Lavoro che sia da stimolo per le persone e per i gruppi sociali coinvolti affinché si crei un polo di confronto, una concreta ed efficace rete di cooperazione.

Browse This Channel

Shout Box

Heads up: the shoutbox will be retiring soon. It’s tired of working, and can’t wait to relax. You can still send a message to the channel owner, though!

Channels are a simple, beautiful way to showcase and watch videos. Browse more Channels.