1. com'è stata la Festa delle Palme Diocesana?

    02:32

    from CPAG Verona Added 182 0 0

    Ecco alcune testimonianze di giovani che hanno preso parte alla Giornata Mondiale della Gioventù Diocesana, vissuta a Verona il 12 Aprile 2014. L'invito quest'anno è stato rivolto a tutti i giovani, non solo quelli impegnati nelle parrocchie ma anche chi vive la fede attraverso i movimenti, le associazioni e le congregazioni.

    + More details
    • Una giornata handmade con Gaia su ALM!

      03:32

      from A Little Market Italia Added 220 1 0

      Gaia Capitan Uncino è Gaia Segattini su A Little Market! Gaia ci propone una sua giornata tipo handmade, in esclusiva! www.alittlemarket.it

      + More details
      • Giornata Mondiale della Gioventù Diocesana

        01:00

        from CPAG Verona Added 127 0 0

        "Beati i poveri in spirito, di essi sarà il regno di Dio" Sabato 12 Aprile per tutti i giovani della Diocesi di Verona, l'appuntamento per festeggiare insieme la giornata delle Palme! Tutte le info su giovaniverona.it

        + More details
        • 2^ G.Campionato Regionale CIKA - KARTODROMO VE.BE.KART

          06:20

          from Attilio Di Turi Added 699 0 0

          director attiliodituri editor sariosergio Categorie PIT BIKE - MOTARD - ROTAX - 125cc OVER - 125cc UNDER - 60cc

          + More details
          • Inno all'Istria

            02:51

            from Arte e mostre Added 38 0 0

            In occasione della giornata del ricordo - Menaggio 21 febbraio 2014

            + More details
            • L' ABISSO | Regia di Patrice Makabu - Spot contro la violenza sulle donne

              01:16

              from Patrice Makabu Added 76 0 0

              L'Abisso Regia di Patrice Makabu Interprete: Rossella Sagarese Make up: Flavia Rosa Photo, Editing, Sceneggiatura: Patrice Makabu Voci: Rossella Sagarese -- Patrice Makabu Copyright 2013 Uno spot di forte impatto comunicativo, che mette a nudo il dilagante fenomeno della violenza sulle donne. In soli cinquanta secondi, il regista e sceneggiatore Patrice Makabu riesce a trasmettere il dramma fisico e psicologico che molte donne subiscono per mano dell'uomo che dovrebbe amarle. Un dramma che nello spot "L'Abisso" viene sottolineato dalla voce e immagini di una donna che, osservando il suo corpo martoriato dalle violenze, inizia una sorta di risveglio dall'incubo che caratterizza la propria vita di "vittima". Il battito del cuore che scandisce l'incedere di immagini forti e significative, rende bene l'idea delle sensazioni e della paura che ogni donna, vittima di violenza, prova in quei momenti terribili e interminabili. Ma c'è una speranza per tutte le donne che in Italia e nel mondo subiscono violenze: la consapevolezza della propria condizione di vittime e soprattutto il coraggio di "reagire". Dopo "Uccidere la libertà", cortometraggio di denuncia sulle barriere architettoniche, il regista Patrice Makabu dimostra la sua crescita professionale e artistica, nonché la sua sensibilità verso temi sociali, con quest'ultima creazione: uno spot di denuncia contro la violenza sulle donne che sembra parlare con la loro voce e con il loro cuore. Una produzione che lascia l'amaro in bocca, che fa riflettere, ma soprattutto una forte denuncia contro un fenomeno che deve essere arginato grazie al coraggio e alla consapevolezza di tutte le donne e di tutti gli uomini ad opporsi ed a reagire ad ogni forma di sopruso e violenza.

              + More details
              • Video Diabete e sport, l' impegno di Sanofi- intervista dr. Mario Merlo, Milano

                02:27

                from salutedomani.com Added 90 0 0

                Intervista a Mario Merlo, Direttore Business Unit Diabete di Sanofi Italia. Il diabete è oggi una delle sfide più importanti sul fronte della salute a livello globale. La crescita della diffusione di questa patologia è esponenziale. Tanto è che si parla di una vera e propria pandemia. Si stima che oggi siano circa 371 milioni nel mondo le persone che convivono con questa patologia e questa cifra è destinata ad aumentare ancora in futuro. Inoltre, il 50 % di queste persone non ha ancora una diagnosi della malattia, con tutti i rischi di progressione e di comparsa delle complicanze che questo comporta. Solo in Italia, sarebbero circa 3,9 milioni le persone tra i 20 e i 79 anni che presentano la malattia, una sfida per la sostenibilità del Sistema Sanitario nazionale. Con un'esperienza di oltre 90 anni, Sanofi offre oggi soluzioni focalizzate sui bisogni delle persone con diabete in tutto il mondo. Il presupposto è l'ascolto delle persone con diabete per offrire risposte sempre più personalizzate, continuando ad innovare nella ricerca. Sanofi adotta un approccio integrato nella gestione di questa patologia, con un portafoglio di soluzioni ampio e differenziato che va dall'insulina e suoi analoghi ai farmaci antidiabetici orali, dai dispositivi per la somministrazione agli strumenti di automonitoraggio della glicemia, anche applicati alla telefonia mobile, che consentono di comunicare direttamente con il medico curante. Si stanno infatti sviluppando sempre più soluzioni tecnologiche e informatiche, che fanno parte della cosiddetta telemedicina, in grado di supportare l'attività del medico e l'aderenza del paziente alla terapia, che possono contribuire a prevenire il rischio di complicanze. Questo approccio consente di agevolare il medico diabetologo nell'attività professionale e nel rapporto con il paziente, con conseguenti ricadute positive sulla gestione clinica, sull'appropriatezza terapeutica e sul monitoraggio della patologia. Offre, inoltre, alla persona con diabete strumenti di conoscenza e nuove modalità di partecipazione, sia di persona sia in remoto, per favorire la diffusione delle informazioni relative alla malattia. Sanofi è, inoltre, impegnata in attività d'informazione e sensibilizzazione sul diabete. Ne sono un esempio due iniziative realizzate da Sanofi Italia nel corso del 2013: "I Salotti di Sanofi", un progetto itinerante nato già nel 2012 per avvicinare e facilitare il dialogo tra persone con diabete, community, blogger, medici e associazioni, attraverso la Rete e non solo, e promuovere l'ascolto delle persone con diabete. Protagonista della nuova edizione in corso quest'anno, che tocca 6 città italiane, è Chount.it, la prima Social Community nata dall'idea di una persona con diabete, che permette di controllare il contenuto glucidico, proteico e calorico di ingredienti e ricette. Una corretta alimentazione e, in particolare, il conteggio dei carboidrati nei cibi sono molto importanti per le persone con diabete, per tenere sotto controllo i valori della glicemia mantenendo allo stesso tempo una certa "libertà alimentare". Inoltre, Sanofi quest'anno sostiene il Fly Cycling Team, la formazione ciclistica dilettantistica composta da 9 atleti, 3 dei quali affetti da diabete mellito di tipo 1 (diabete giovanile), nata da un'iniziativa di Andrea Pirovano, giovane ciclista con diabete. Con il sostegno al Fly Cycling Team, Sanofi conferma il proprio impegno nella promozione del binomio salute e sport come importante strumento di prevenzione e lotta al diabete. L'impegno e loro passione sportiva dei giovani atleti del Fly Cycling Team, testimonia che il diabete -- se ben controllato -- non è una patologia invalidante, ma una motivazione in più per vincere le sfide quotidiane della vita ed abbattere il muro del pregiudizio. Sanofi Italia è inoltre orgogliosa di aver contribuito alla recente Giornata Mondiale del Diabete proprio con iniziative di sensibilizzazione nei confronti del grande pubblico, a partire dalle nostre persone. Il 14 Novembre scorso, i 2.700 collaboratori di Sanofi Italia hanno ricevuto materiale informativo sulla patologia e, nella sede di Milano, è stata data la possibilità di misurare la glicemia. Abbiamo anche avviato una campagna informativa a mezzo stampa, che trae origine dalla "pedalata simbolica" dei nostri collaboratori per le vie di Palermo il 29 ottobre, per ribadire il nostro impegno al fianco delle Istituzioni e delle persone con diabete ogni giorno dell'anno. Le aziende farmaceutiche hanno un ruolo fondamentale nell'affiancare le Associazioni di Pazienti, la Comunità Diabetologica e le Autorità Sanitarie nel percorso di educazione alla prevenzione, di diffusione delle conoscenze sulla patologia e di sensibilizzazione dell'opinione pubblica, con la consapevolezza che il monitoraggio e la terapia non rappresentano l'unico strumento di tutela della salute delle persone con diabete, soprattutto nel lungo periodo.

                + More details
                • Campagna Video per la giornata Mondiale contro la violenza sulle donne

                  00:30

                  from Guido Daniele Added 388 3 0

                  Campagna Video Dimensione Donna per la giornata Mondiale contro la violenza sulle donne

                  + More details
                  • Per la Giornata mondiale dell'alimentazione

                    05:19

                    from United Nations Added

                    In occasione di una selezione di giornate internazionali, UNRIC, in collaborazione con la fondazione Good Planet, pubblicherà dei video del progetto "7 Miliardi di Altri" per comunicare paure, sogni, difficoltà e speranze dei cittadini del mondo intero. Un’idea visionaria del fotografo Yann Arthus-Bertrand, "7 Miliardi di Altri" è un progetto iniziato nel 2003 e in costante evoluzione che raccoglie più di 6000 interviste registrate in 84 paesi, per creare un ritratto dell’umanità di oggi e mettere in evidenza tutto ciò che ci accomuna, ci unisce e ci differenzia. UNRIC e 7 Miliardi di Altri hanno deciso di unire le forze affinché queste testimonianze siano disponibili nel maggior numero di lingue possibile.

                    + More details

                    What are Tags?

                    Tags

                    Tags are keywords that describe videos. For example, a video of your Hawaiian vacation might be tagged with "Hawaii," "beach," "surfing," and "sunburn."