1. Le Petit Chaperon Rouge

    03:45

    from Olive Us Added 44.5K 54 0

    Le Petit Chaperon Rouge (Little Red Riding Hood in French). Narrated by Betty Blair. An Olive Us production (http://oliveus.tv). Filmed and Edited by Tiger in a Jar (http://tigerinajar.com). Wardrobe construction and coordination by Miranda Anderson (http://www.onelittleminuteblog.com). Title illustration by Merrilee Liddiard (http://mermag.com).

    + More details
    • Inside The Tale (Winner Vimeo Weekend Challenge)

      00:24

      from Pierrick Servais Added 1,847 38 18

      ********* Winner of the "Literary Leanings" Vimeo Weekend Challenge ********* Inspired by Little Red Riding Hood (Le Petit Chaperon rouge, Rotkäppchen, Caperucita Roja, Cappuccetto Rosso, 赤ずきん, Красная Шапочка...) Shot with Canon EOS 7D, edit on After Effect, sound recording with two Neumann KM-184 & H4n. Created for the Weekend Challenge: vimeo.com/groups/weekendchallenge

      + More details
      • Raven Hood de Maeva GRUAZ

        02:48

        from maeva gruaz Added 1,305 1 2

        Court metrage réalisé à la fin de la deuxième année de Bachelor Infographie 3D à ESIA 3D, école du groupe Bellecour Ecole d'Art. http://maevagruaz.com Musique: Valentin LAFORT

        + More details
        • LITTLE RURAL RIDING HOOD (Les deux Chaperons rouges) - 1949 - Tex Avery

          06:18

          from Laurent Bigot Added 1,299 1 0

          Déguisé en grand-mère, le Grand Méchant Loup attend le Petit Chaperon Rouge pour l'embrasser. Le Chaperon rouge arrive bientôt et le loup le poursuit. Mais le loup reçoit un télégramme de son cousin de la ville qui lui conseille de le rejoindre et lui envoie pour le convaincre la photographie d'une voluptueuse girl. Tout émoustillé, le loup se précipite en ville. Il y retrouve son cousin et les deux loups se rendent ensemble dans une boîte de nuit. A la vue de la jeune fille qui chante voluptueusement "All the chicks are crazy for a certain burly wolf", le loup campagnard entre en transe. Le loup citadin le raccompagne alors chez lui mais, voyant le Chaperon rouge, c'est lui qui soudain devient, à son tour, complètement fou... Le loup campagnard en profite pour repartir en ville avec son cousin citadin ! Tex Avery avait déjà réalisé, en 1943, un dessin animé reprenant le même personnage : Red Hot Riding Hood. En 1994, il a été classé en 23e place des 50 plus grands dessins animés. Septembre 1949 / Réalisation : Tex Avery / Animation : Grant Simmons, Walter Clinton, Bob Canon, Michael Lah / Sujet : Rich Hogan, Jack Cosgriff / Musique : Scott Bradley / Production : Fred Quimby / Technicolor / 580 pieds / Programme musical : "Oh ! Johnny, Oh Johnny" (Olman-Rose) Version VOSTF - Etat de la copie : Bon

          + More details
          • Grey Wolf and Little Red Riding Hood

            25:34

            from Maripuka85 Added 1,010 4 0

            The Grey Wolf represents communism[unreliable source?] where the wolf swallows up people from all walks of life, even though they have done nothing against him and even a doctor who fixed a set of teeth for him, against his better judgement as the wolf was forced by the authorities to lose his original set of teeth for previous undisclosed trouble. Eventually everyone inside him break free after doing their best to keep feeling happy and calm, lead by the elderly grandmother of whom the wolf must have assumed would have been the weakest and least likely to start a revolt. The wolf (who is still alive), tries to make one last attempt to salvage his freedom and fearful reputation by approaching the doctor to fix his teeth again, only for him to hit the wolf with a peace protest sign and then a trio of huntsmen shackle him to it. The mob then march off leaving the wolf behind, chained up. All this started over the wolf's attempts to eat the pie made by Little Red Riding Hood's mother for her daughter to take to her grandmother in Paris, France, all the way, on her own from Moscow, Soviet Union (now Russia).

            + More details
            • FAIR HILL by Scuterzola Film - 2010

              14:04

              from scuterzolafilm Added 802 1 0

              Il primo lavoro realizzato dalla Scuterzolafilm prende vita dalla rivisitazione della classica fiaba “Cappuccetto Rosso fiaba popolare europea di cui esistono numerose varianti; è stata trascritta, tra gli altri, da Charles Perrault (col titolo Le Petit Chaperon Rouge) e dai fratelli Grimm (Rotkäppchen). Pur essendo generalmente considerata adatta a essere raccontata ai bambini, contiene riferimenti non troppo celati ad argomenti come violenza e cannibalismo. La storia è incentrata sul contrasto fra il mondo luminoso sicuro del villaggio e quello oscuro e insidioso della foresta, un'antitesi tipicamente medievale. La storia di Cappuccetto Rosso può essere fatta risalire alla tradizione orale di diverse regioni europee. Si sa che la fiaba era narrata già nel XIV secolo in Francia. "La finta nonna" è il titolo di una antica versione italiana della fiaba, in cui Cappuccetto Rosso riesce a sconfiggere il lupo basandosi esclusivamente sulla propria astuzia. Alcuni sostengono che questa versione sia più vicina all'originale, e che il personaggio del taglialegna sia stato aggiunto successivamente per suggerire l'idea maschilista che nonna e nipote non potessero salvarsi senza l'aiuto di un uomo. In ogni caso, la versione scritta più antica della fiaba è Le Petit Chaperon Rouge, apparsa nella raccolta di fiabe I racconti di Mamma Oca di Charles Perrault nel 1697. La versione di Perrault è più sinistra di quella successiva (e meglio nota) dei Grimm. In questa versione Cappuccetto Rosso è "una ragazza attraente e di buona famiglia" che finisce mangiata dal lupo insieme alla nonna, senza alcun lieto fine. Al termine del racconto, Perrault fornisce una spiegazione esplicita della morale, dalla quale non è difficile estrarre l'evidente contenuto sessuale: « Da questa storia si impara che i bambini, e specialmente le giovanette carine, cortesi e di buona famiglia, fanno molto male a dare ascolto agli sconosciuti; e non è cosa strana se poi il Lupo ottiene la sua cena. Dico Lupo, perché non tutti i lupi sono della stessa sorta; ce n'è un tipo dall'apparenza encomiabile, che non è rumoroso, né odioso, né arrabbiato, ma mite, servizievole e gentile, che segue le giovani ragazze per strada e fino a casa loro. Guai! a chi non sa che questi lupi gentili sono, fra tali creature, le più pericolose! » (Le Petit Chaperon Rouge, Charles Perrault, 1697) Fra le fiabe classiche, Cappuccetto Rosso è una di quelle che si prestano di più a un'analisi del sottotesto, ovvero dei messaggi impliciti o nascosti. Già Bruno Bettelheim ha evidenziato come la fiaba si presti a una interpretazione freudiana. Se è evidente la presenza di contenuti sessuali nella storia (si veda il passo di Perrault citato sopra), le interpretazioni discordano sostanzialmente solo su quello che potrebbe essere inteso come significato principale (ovviamente, è soprattutto verosimile che numerosi significati si siano sommati durante l'evoluzione storica della fiaba). La maggior parte delle proposte enfatizza uno di due temi: • La prostituzione. La fiaba potrebbe essere intesa come un'esortazione a non esercitare il "mestiere". Quella della "giovane donna nel bosco" è uno stereotipo che in molte tradizioni viene metaforicamente associato alla prostituzione; nella Francia del XVII secolo, tra l'altro, la "mantellina rossa" era un segnale esplicito in questo senso. • La maturità sessuale. In questa interpretazione, la mantella rossa rappresenta le mestruazioni e l'ingresso nella pubertà, che conduce la bambina nella "profonda e oscura foresta" della femminilità; il lupo, l'uomo (visto come predatore sessuale da cui guardarsi).

              + More details
              • Červená Karkulka - Le Petit Chaperon Rouge

                02:05

                from Kryštof Raška Added 273 1 0

                Část známé pohádky natočená studenty Dvořákova gymnázia a SOŠE v Kralupech nad Vltavou. Tvorba pohádky je součástí mezinárodního projektu Comenius: evropské mýty, pohádky a legendy.

                + More details
                • Le petit chaperon rouge

                  04:07

                  from Sensor of Emotion Prod Added 270 1 0

                  Idée originale, mise en œuvre et scénario : My oh My ! my-oh-my.fr Film réalisé pour le lancement d'un regroupement de wedding planer

                  + More details
                  • Rouge

                    01:00

                    from VincentBobWilliam Added 261 9 0

                    60s Teaser for school by VincentBobWilliam - vincentbobwilliam.tumblr.com with ClaireMagnier - poupee-art.tumblr.com Some sound from freesound.org, some homemade. luv

                    + More details
                    • "Mademoiselle au bord du loup, le jour" - Compagnie La Bao Acou - Intégrale

                      42:53

                      from L'Art en boîte Added

                      "Mademoiselle au bord du loup, le jour" - Compagnie La Bao Acou - Intégrale Captation vidéo : L'Art en boîte - Nantes www.lartenboite.com

                      + More details

                      What are Tags?

                      Tags

                      Tags are keywords that describe videos. For example, a video of your Hawaiian vacation might be tagged with "Hawaii," "beach," "surfing," and "sunburn."