1. messaggi dal cielo

    01:17:52

    from geogigi Added

    "messaggi dal cielo" - documentario sulle apparizioni mariane alla luce della Parola di Dio - http://www.vocechegrida.com

    + More details
    • Spirito Santo - Corte Santo

      01:48

      from Spirito Santo Added 3,447 1 0

      Vídeo demonstrando o processo de criação e confecção de um traje com o corte premium da Spirito Santo, o "Corte Santo". O Corte Santo traz alta tecnologia em tecidos e precisão em cortes para proporcionar uma peça com caimento perfeito e modelagem suave e confortável. É a identidade e a alma presentes nas peças premium da Spirito Santo. Ele esta em cada detalhe de confecção, no alinhavo perfeito, na suavidade dos melhores tecidos e na tecnologia que garante a melhor modelagem e o conforto absoluto. Tudo isso com a certeza da exclusividade, pois ele é desenvolvido a partir da expertise de nossos alfaiates, que foram treinados para garantirem a excelência e precisão nos trajes. A inspiração é italiana, o estilo é europeu e o resultado é um caimento perfeito. Mais que um peça, o Corte Santo é um conceito em design. Filmado no Uruguay por Luigi Vieira-Bloco Imagens. Trilha por Fred Mentz e Paulinho Neves. Direção: Fred Mentz e Andreas Mentz.

      + More details
      • Preview verão Spirito Santo - Re-cycle your soul

        01:08

        from Spirito Santo Added 2,070 2 0

        Vídeo do preview da coleção primavera-verão da marca Spirito Santo com o tema Re-cycle your soul. Recicle a sua alma, abra a sua mente para novos caminhos, novos horizontes, novas idéias, como maneiras de viver em maior harmonia com a natureza, de cuidar melhor do nosso planeta, de melhorar a saúde com hábitos mais saudáveis, esportes, bicicleta e alimentos orgânicos. Viver intensamente com muito estilo e muita qualidade de vida. Imagens e edição: Luigi Vieira (Bloco Imagens), produção de moda: equipe Spirito Santo e Éden Matarazo, produção artística: Praetzel comunicação.

        + More details
        • Coleção Inverno 2013 - You Wear, You Are

          01:19

          from Spirito Santo Added 1,442 4 0

          Confiança é o elo entre você e o impossível. É o motor da ação, da transformação. A cada passo, obstáculos ficam para trás. A cada olhar, novas certezas. A cada atitude, a expressão de quem acredita em si mesmo. Você sabe o que quer. Como quer. Aonde vai chegar. O prazer está em curtir o caminho. Nesta jornada, você só precisa de uma companhia: Spirito Santo. A coleção de inverno 2013 da Spirito Santo vem com o tema You Wear, You Are. A campanha destaca o lifestyle de sucesso, ou seja, valoriza os indivíduos que, além de uma trajetória notável, também primam pela elegância e estilo. A coleção deste inverno da Spirito Santo quer estar presente em todas ocasiões da vida dos homens, elevando a sua auto estima e apoiando as suas maiores conquistas. A alfaiataria vem com força total nesta estação, tendo como destaque os trajes transpassados, ícones dos anos 40. Casacos de couro, camisas e camisetas, sobretudos, blazers, trenchcoats e capas de chuva completam a You wear, you are. O corte santo segue sendo o grande hit da marca, com modelagem mais slim confeccionada pelos melhores alfaiates da grife. As fibras naturais, garantem um condicionamento térmico e, ao mesmo tempo, leveza e transpiração da roupa com o meio ambiente. Uma gama variada de trenchcoats, blazers e sobretudos compões as peças mais pesadas da coleção. Confeccionados com lã produzida na Itália, também tem tecidos com toque agradável e resistência à chuva. Os modelos são transpassados, em dois botões ou ¾, e tem o conforto como marca. Nos trajes, a novidade desta estação serão os transpassados, que voltam com força neste inverno. As cores e padronagens seguem a tendência da estação: tons de cinza, preto trabalhado e príncipe de Gales. Destaque também para os fios Super 130’s e Super 150’s, em confecção italiana. O traje dois botões permanecerá com muita força nesta estação, com s lapelas um pouco mais alongadas. As camisetas e moletons trazem malhas com toque peletizado e lavagens especiais em spray ecoblack, trazendo nas estampas os ícones que ilustram a coleção. Já a camisaria da grife contará com fibras naturais em algodão fio 100. O corte vem com detalhes internos contrastantes, para utilizar tanto com jeans quanto com o traje social.

          + More details
          • L'ultimo Testamento di Gesù Cristo il Nazareno - Salmo22 in La Min.

            09:01

            from Richi Solution Added 710 0 0

            Giovanni 17:31-3331 Quando egli fu uscito, Gesù disse: «Ora il Figlio dell'uomo è glorificato e Dio è glorificato in lui. 32 Se Dio è glorificato in lui, Dio lo glorificherà anche in se stesso e lo glorificherà presto.33 Figlioli, è per poco che sono ancora con voi. Voi mi cercherete; e, come ho detto ai Giudei: "Dove vado io, voi non potete venire", così lo dico ora a voi. 34 Io vi do un nuovo comandamento: che vi amiate gli uni gli altri. Come io vi ho amati. Gesù, amava definirsi Figliol dell'Uomo, e non a caso. Egli era fiero e consapevole di far parte del lignaggio del suo bisavolo Re Davide, ed era consapevole che essendo nato all'interno della dinastia di Abramo, Davide, Noè & Co. era esso stesso l'adempimento di molte scritture antiche, e rendeva onore ai profeti che l'avevano visualizzato in quella discendenza, in quel DNA. Molti credono che Gesù potesse avere avuto dei tentennamenti, che avrebbe anche potuto desiderare di non finire sulla croce. A nessuno piace la sofferenza in quanto tale, ma se questa è necessaria ad un più alto fine, viene accolta con coraggio, pazienza e lungimiranza. Gesù aveva una missione da compiere e nessuno avrebbe potuto cambiare il corso delle cose. E' solo attraverso il sacrificio coraggioso ed estremo dell'Eroe che si rende possibile un reale cambiamento su larga scala. Il sacrificio di una vita per la salvezza di molte vite, anzi...tutte le vite. Gesù il figlio dell'uomo ci ha indicato la via. Noi benchè fatti di acqua e di spirito, così com'era Gesù figlio di Giuseppe (per la componente acquosa), abbiamo la possibilità, se vogliamo di cambiare le cose, di cambiare il mondo, se questo non ci piace più, così come lo abbiamo trasformato. Abbiamo la possibilità di essere come Gesù e fare le cose che Gesù faceva.... magari non finendo necessariamente al rogo o su di una croce. Luca 22:39-4639 Poi, uscito, andò, come al solito, al monte degli Ulivi; e anche i discepoli lo seguirono.40 Giunto sul luogo, disse loro: «Pregate di non entrare in tentazione». 41 Egli si staccò da loro circa un tiro di sasso e postosi in ginocchio pregava, dicendo: 42 «Padre, se vuoi, allontana da me questo calice! Però non la mia volontà, ma la tua sia fatta».43 Allora gli apparve un angelo dal cielo per rafforzarlo. 44 Ed essendo in agonia, egli pregava ancor più intensamente; e il suo sudore diventò come grosse gocce di sangue che cadevano in terra. 45 E, dopo aver pregato, si alzò, andò dai discepoli e li trovò addormentati per la tristezza, 46 e disse loro: «Perché dormite? Alzatevi e pregate, affinché non entriate in tentazione». Gesù sapeva cosa si stava preparando per lui e si preoccupa dei suoi amici, che non cadessero in tentazione, ma non che esso stesso potesse ulteriormente essere tentato. Gesù chiese soltanto in preghiera se vi fosse un'altra via, meno cruenta, per compiere la sua Mission e che avrebbe in ogni caso rispettato la Volontà del Padre, Dio. Un Angelo lo consolò a conferma che era davvero la sua Mission. Gesù era semmai dispiaciuto che nessuno dei suoi amici aveva avuto la forza e la voglia o il coraggio di fargli compagnia per quelle ultime ore. Quante volte abbiamo passato le notti in auto a fumare con un amico, un'amica per un problema certamente inferiore ad una crocifissione? Quante volte abbiamo apprezzato la compagnia di una persona che ci vuole bene, che ci ascolta (e sopporta) nei momenti oscuri? Chi di Noi non avrebbe voluto essere con Gesù quella sera a incoraggiarlo, a sostenerlo, magari anche a scherzarci su per sdrammatizzare?"Dai Gesù, è dura, non ti invidio, ma ce la puoi fare, ci vediamo a casa...da nostro Padre, e visto che vai prima tienimi da parte una stanzetta accogliente lì a destra dell'edificio."Sono certo che Gesù avrebbe riso, e avrebbe dimenticato per un istante ciò che doveva necessariamente compiere: la volontà di Dio. Matteo 27:45-5045 Dall'ora sesta si fecero tenebre su tutto il paese, fino all'ora nona. 46 E, verso l'ora nona, Gesù gridò a gran voce: «Elì, Elì, lamà sabactàni?», cioè: «Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?» 47 Alcuni dei presenti, udito ciò, dicevano: «Costui chiama Elia». 48 E subito uno di loro corse a prendere una spugna e, inzuppatala di aceto, la pose in cima a una canna e gli diede da bere. 49 Ma gli altri dicevano: «Lascia, vediamo se Elia viene a salvarlo».50 E Gesù, avendo di nuovo gridato con gran voce, rese lo spirito. Ma davvero avete creduto anche Voi che Gesù si fosse sentito abbandonato da Dio? Elì, Elì Lamà Sabactàni? Ma secondo Voi... Dio può abbandonare se stesso? E ancora può mai Dio abbandonarci? Come è possibile essere abbandonati se siamo dentro la sua casa, se ovunque ci voltiamo c'è solo Dio? Ed è dappertutto? Se io volessi abbandonare Dio...in quale luogo potrei non trovarlo? e se Dio volesse abbandonarci, in che luogo potrebbe mai mandarci? Se non in una stanza della stessa sua casa? Anche creando un Universo parallelo dove porre i figli rinnegati, non saremmo sempre in una sua proprietà condivisa? Fabbricata da Dio? Non c'è nient'altro al di fuori di Dio e se ci fosse per assurdo gli apparterrebbe comunque. No. Gesù non ha mai avuto né dubbi, né la sensazione di essere abbandonato dal Padre. Gesù, stava semplicemente CANTANDO. Si.Gesù stava cantando il SALMO 22 Scritto dal suo enne-avolo Re Davide.In punto di Morte del corpo fisico, pregava, recitava e cantava i Salmi.Questo è il suo ultimo testamento da figliolo dell'Uomo, e noi lo ringraziamo. Con questo Gesù ci lascia l'eredità di alcune verità. Verità che non sono per tutti e che nessun prete vi dirà mai: 1) Io discendo dal lignaggio e DNA di Davide e a conferma canto le sue canzoni. 2) Occhio al 22 che è numero importante. 3) Quando tutto sembra perduto, quando in apparenza siete nella merda, ma davvero davvero nelle condizioni peggiori che si possano ipotizzare: CANTATE E PREGATE. Riguardo al punto 1) ne parlerò presto in altra NOTA e diremo una volta per tutte la verità su Gesù.(n.d.r. - ah già...sono sempre io...il redattore!) :) Ecco perchè molti di noi hanno raccolto la pratica del canto devozionale, il bajan. Io stesso ne sono un promotore in prima linea, dopo Krishna, dopo gli Spirituals, dopo ogni altro tentativo, la Musica e la preghiera disperata o gioiosa possibilmente di gratitudine sono la solutione per antonomasia. Noi lo stiamo dimostrando con Ho'oponopono Italiano. I seguaci di Krishna lo insegnano cantando Hare Krishna. I proseliti di Sai Baba fanno altrettanto. Anche nelle chiese cattoliche si canta sempre più spesso e molti Mantra indiani, e non, vengono musicati, basta fare una ricerca su youtube in tutto il mondo. Con questa lunga premessa, vi informo che è in preparazione un nuovo canto. IL SALMO 22. E' un salmo scritto da Davide in un momento di depressione e di disistima, a conferma che la ricchezza e il denaro, da soli, non fanno l'appagamento globale. La vera ricchezza, completa, quella Materiale e Spirituale è resa possibile soltanto dall'amore di Dio. Sia che i soldi tu ce l'abbia o no. Quando non lo percepiamo ci sentiamo come abbandonati... ma è solo una nostra supposizione errata. Dettata e suggerita dalla nostra sofferenza e disagio. Tuttavia Gesù, attraverso l'esperienza fatta nel corpo fisico, con le mani e i piedi ancora dolenti per i chiodi, sapeva che avremmo avuto questa errata sensazione. Pertanto cantare:"Elì, Elì, lamà Sabactàni", in un momento di sconforto, amarezza o di depressione verrà interpretato come una richiesta dell'Amore di Dio. E questo avviene, grazie alla vibrazione del 22. Anche Al Salmo 22. Chi segue le mie gesta :) sa... che il 22, la nota LA (220 Hertz - terza ottava del piano nella scala temperata) è la vibrazione per accordare il nostro strumento corporeo fisico, all'Universo e a Dio. Il Salmo è stato accorciato e adattato. Gesù consigliava di non usare molte parole nella preghiera e noi ascoltiamo il suo consiglio: Salmo 22 da 22:1-5 e 22:11 (che bei numeri) Dio mio, Dio mio perché mi hai abbandonato? Perché te ne stai lontano senza soccorrermi senza prestare ascolto alle parole del mio gemito Dio mio, io grido al giorno e tu non mi rispondi. E' notte ancora e non ho posa alcuna eppure...tu sei il Santo che siede circondato dalle lodi di Israele. I nostri Avi confidarono in te. Confidarono in te ...e tu li liberasti Gridarono a te e furono salvati confidarono in te e non furono confusi non ti allontanare da me, se l'angoscia è vicina ... e non c'è nessuno che mi aiuti. Elì, Elì, lamà Sabactani Elì, Elì, lamà Sabactani Elì, Elì, lamà Sabactani Elì, Elì, lamà Sabactani Vorrei ancora sottolineare, che Dio non ci può abbandonare poichè siamo parte del tutto, più o meno consapevoli di esserlo, ma tutti possiamo avere momenti di sconforto, depressione che sarebbe lo stadio 22 della scala emozionale suggerita da Abramo.... ehm Abraham, va beh sono la stessa cosa ;) Allora prendiamone atto, adoperiamo la Legge dei simili, che altro non è che la Legge di Attrazione e trasformiamo la nostra depressione 22 con il salmo 22. Sarà un caso? ah bé... il caso... non esiste. Il canto di questa nuova canzone promette di farci scalare velocissimamente tutti i gradi emozionali: dalla depressione(22^ stadio) alla Gioia, Amore, Gratitudine e Felicità(1^ stadio) Per chi volesse approfondire la scala emozionale, legga "Chiedi e ti sarà dato", ovviamente al capitolo 22 :))) Appena finisco di registrare sarà pronta per il download questa nuova risorsa Audio. Controindicazioni e Modalità d'uso: - Se ne consiglia un uso frequente; - un eccessivo stadio di felicità, può creare dipendenza e ricerca costante di ulteriore felicità. SCARICA DALL'ARTICOLO NEL BLOG in basso troverai il link per il Download http://richisolution.blogspot.com/2010/09/giovanni-1731-3331-quando-egli-fu.html Dunque abusatene pure ;) Richisolution

            + More details
            • Coleção verão 2013 - Recicle sua alma

              00:59

              from Spirito Santo Added 634 2 0

              Vídeo da marca Spirito Santo com a coleção verão 2013 - recicle your soul - recicle sua alma. A Spirito Santo lança seu alto verão com o tema Re-cycle your soul. Nas estampas, um convite a um novo modo de pensar. Nos tecidos, a preocupação com o meio ambiente e com o conforto do homem moderno. A inspiração é num lifestyle com práticas saudáveis, como o uso da bicicleta como meio de transporte, sem perder o estilo. A bicicleta, uma das inspirações da coleção, está presente não somente nas estampas, mas também na escolha dos materiais. Os novos tecidos são mais confortáveis com fibras mais elásticas e materiais com melhor transpiração. Além disso, algumas peças trazem fio orgânico e jeans com lavagem Ecowash. Uma das peças Premium da coleção Re-cycle your soul é o terno de lã italiana que, além do corte e padronagem exclusivos, conserva a roupa sem amassar. O xadrez volta nas bermudas e camisas. Jeans, ternos, gravatas e, a novidade para os pés, as alpargatas, completam a Re-cycle your soul.

              + More details
              • Trailer - Cristiane e Emerson

                03:01

                from William Rossoni Added

                Evento realizado no dia 28 de janeiro de 2012

                + More details
                • Dia do Noivo Spirito Santo

                  01:55

                  from Spirito Santo Added 517 0 0

                  O vídeo mostra o dia do noivo Spirito Santo, na loja conceito da marca, onde foram filmados dois noivos diferentes, em situações reais. O dia do noivo é um momento de descontração pois propicia o encontro do noivo, no dia do seu casamento, com os seus padrinhos e familiares em um espaço especialmente preparado pela Spirito Santo. O noivo recebe ainda um mini coquetel, um corte de cabelo e o acompanhamento de nossa equipe, para ter certeza de que tudo estará perfeito no dia do casamento. Atendimento exclusivo para você viver este momento em grande estilo. Para maiores informações, faça contato por noivos@spiritosanto.com.br ou pelo telefone 30266121.

                  + More details
                  • Recicle sua alma- Alto verão Spirito Santo

                    00:47

                    from Spirito Santo Added 433 2 0

                    Vídeo da marca Spirito Santo com a coleção verão 2013 - recicle your soul - recicle sua alma. A Spirito Santo lança seu alto verão com o tema Re-cycle your soul. Nas estampas, um convite a um novo modo de pensar. Nos tecidos, a preocupação com o meio ambiente e com o conforto do homem moderno. A inspiração é num lifestyle com práticas saudáveis, como o uso da bicicleta como meio de transporte, sem perder o estilo. A bicicleta, uma das inspirações da coleção, está presente não somente nas estampas, mas também na escolha dos materiais. Os novos tecidos são mais confortáveis com fibras mais elásticas e materiais com melhor transpiração. Além disso, algumas peças trazem fio orgânico e jeans com lavagem Ecowash. O xadrez volta nas bermudas e camisas. Jeans, ternos, gravatas e, a novidade para os pés, as alpargatas, completam a Re-cycle your soul.

                    + More details

                    What are Tags?

                    Tags

                    Tags are keywords that describe videos. For example, a video of your Hawaiian vacation might be tagged with "Hawaii," "beach," "surfing," and "sunburn."